Still dal film "Sinister", del 2012.

“Sinister” è il film horror più spaventoso di sempre. Lo dice uno studio

Un'analisi dei battiti cardiaci ha decretato che "Sinister" è il film horror che li fa aumentare di più.

Qual è il film horror più spaventoso di sempre? A dircelo ha pensato l’azienda di telecomunicazioni britannica Broadbandchoises con il suo progetto Science Of Scare, che si è basato sull’analisi dei battiti cardiaci di una cinquantina di volontari rilevati durante la visione di più di cento ore di pellicole horror. Il tutto, al fine di stabilire la classifica dei 35 titoli più paurosi.

Il risultato? Sinister è il film che più ha fatto drizzare i capelli (o meglio, che più ha fatto battere il cuore: in media un aumento del 32% delle pulsazioni al minuto) alle “cavie” umane utilizzate per la ricerca (alcuni soggetti sono arrivati ad avere anche 131 bpm). Pertanto, secondo lo studio inglese, il film del 2012 con protagonista Ethan Hawke sarebbe l’horror più pauroso di tutti i tempi, precedendo Insidious (2010) e L’evocazione – The Conjuring (2013).

Come si vede, i tre film piazzatisi sul podio sono tutti risalenti all’ultimo decennio. E nelle prime dieci posizioni della classifica che potete vedere di seguito ci sono praticamente solo lavori usciti dopo il 2010, ad eccezione dei soli Paranormal activity (2006) e The Descent – Discesa nelle tenebre (2005). Ci sta, per carità: la paura di solito risponde a stimoli che arrivano dalla realtà corrente, e i codici che il genere horror utilizza sono strettamente legati al sentire comune, alla sfera sociale dell’epoca in cui si sta vivendo, con tutti i risvolti psicologici derivanti dalla stessa. Quello che ci fa paura oggi non è necessariamente ciò che ci spaventava cinquanta o cento anni fa. Detto questo, colpisce il fatto che nella graduatoria compaiano così poche pellicole risalenti allo scorso secolo e che la prima di queste, Nightmare – Dal profondo della notte (1984), occupi solo la tredicesima posizione. Per non parlare di Halloween (14ma), Non aprite quella porta (15ma), L’esorcista (17ma), Poltergeist (26ma) e Shining (33ma).

«Quest’anno, molta più gente del solito passerà Halloween a casa – ha affermato l’ideatore della ricerca, Daniel Clifford – e così il nostro studio ha voluto offrire una lista dei film più spaventosi basata su criteri scientifici, per aiutare le persone a risparmiare il tempo che avrebbero impiegato a cercare tra le centinaia di titoli presenti sulle piattaforme streaming. Il nostro elenco mette in evidenza come gli horror moderni generino un aumento di battiti maggiore rispetto ai classici. Molti appassionati potrebbero essere sorpresi dal fatto di vedere film storici così in basso in classifica, ma pur restando opere incredibili, forse oggi quelle pellicole non hanno più lo stesso impatto di prima. Se siete facilmente impressionabili – ha concluso Clifford – questi film non fanno per voi, ma se state cercando qualcosa che vi faccia sobbalzare il cuore la notte di Halloween, a casa, con le luci spente e il volume al massimo, ricordatevi di guardare sotto il letto prima di mettervi a dormire».

Ecco la lista completa dei 35 film horror più paurosi secondo lo studio di Broadbandchoises, come riportata da New Musical Express:

  1. Sinister
  2. Insidious
  3. The Conjuring
  4. Hereditary
  5. Paranormal Activity
  6. It Follows
  7. The Conjuring 2
  8. The Babadook
  9. The Descent
  10. The Visit
  11. The Ring
  12. A Quiet Place
  13. A Nightmare on Elm Street
  14. Halloween
  15. The Texas Chainsaw Massacre
  16. 28 Days Later
  17. The Exorcist
  18. Hush
  19. It
  20. Scream
  21. The Grudge
  22. The Witch
  23. The Blair Witch Project
  24. Alien
  25. The Thing
  26. Poltergeist
  27. Annabelle
  28. Friday the 13th
  29. The Orphanage
  30. Dark Skies
  31. Wolf Creek
  32. The Omen
  33. The Shining
  34. Get Out
  35. Audition

Tracklist