6ix9ine, credit Create Music Group (2020)

Tekashi 6ix9ine saga. Il rapper accusato di violenza e abusi sessuali per fatti risalenti al 2015

Le nuove accuse vengono direttamente dall'ora diciottenne protagonista del video già al centro di un procedimento giudiziario del 2015

Le brutte storie che ruotano attorno all’ambiguo e caricaturale personaggio di Tekashi 6ix9ine non finiscono mai. Parallelamente alla tragicomica vicenda legata alle denunce nei confronti della gang a cui era affiliato, all’accusa di aver strangolato un sedicenne (poi caduta) e altri travagliati rapporti con la giustizia, spunta un altro caso giudiziario che riguarda ancora una volta un fattaccio risalente al 2015. All’epoca l’accusa, nei confronti della quale il rapper si dichiarò colpevole, era di abuso perpetrato nei confronti di una tredicenne e il seguente patteggiamento, derivato dall’ammissione di colpevolezza, gli aveva garantito la libertà vigilata in cambio di ore da prestare ad un programma di rieducazione e l’impegno a non infrangere più la legge.

Le nuove accuse vengono direttamente dall’ora diciottenne protagonista del video al centro del procedimento giudiziario. La ragazza afferma di essere stata abusata al party che si è svolto nella stessa location in cui si sono svolte le riprese. I capi d’imputazione sono violenza sessuale, abusi sessuali su minore e inflizione di disagio emotivo. Accuse che la donna identificata come Jane Doe (nome fittizio naturalmente) rivolge anche a Tay Milly che assieme al rapper si era occupato della regia.

L’avvocato di 6ix9ine Lance Lazzaro ha riferito a TMZ che il rapper “si difenderà vigorosamente”. Certo è che durante una recente intervista al New York Times il rapper, parlando dell’episodio, non è apparso particolarmente pentito e cosciente della gravità del suo comportamento, scaricando la responsabilità sulla giovane età («Avevo appena diciott’anni all’epoca dei fatti»).

Nel frattempo, dopo essere uscito di prigione anzitempo grazie – o per colpa, ci verrebbe da dire – del Coronavirus, il rapper ha pubblicato un tremendo secondo lavoro (doverosamente stroncato da Luca Roncoroni). E la tragica telenovela non finisce certo qui.

Tracklist