Un documentario sul disastroso concerto di Zappa a Palermo del 1982 [VIDEO]

Stavo facendo il servizio militare a Pordenone, quando seppi che Frank Zappa era in tournée in Italia e avrebbe fatto l'ultimo concerto a Palermo, la mia città, il 14 luglio, il giorno del mio compleanno. Quel giorno con mio padre attraversai tutta l'Italia in auto, da Nord a Sud, ma arrivai tardi al concerto. Due mesi dopo mio padre morì e la mia vita cambiò completamente. (fonte: LaRepubblica http://bit.ly/wxMAQs)

Inizia così 1982-L'estate di Frank di Salvo Cuccia*, documentario prodotto dalla Abra&Cadabra di Eleonora Cordaro per Magazzini Einstein (Rai Educational), che andrà in onda il 20 gennaio alle 14 su Rai Storia (Sky 805) e la notte, tra il 26 e il 27 gennaio, all'1 dopo il Tg 3.

Cuccia ci racconta il (non)concerto di Frank Zappa a Palermo (14 luglio 1982 appunto), l'unico della carriera nella terra delle origini (il padre di FZ era nato a Partinico), ingloriosamente finito a lanci di pietre e lacrimogeni fra polizia e spettatori (e ricordato con sarcasmo nella copertina dell'album The Man From Utopia, 1983, disegnata da Tanino Liberatore della squadra di Frigidaire).

Cuccia ripercorre quel momento, e quell'anno, particolarissimo, intenso e tragico ad un tempo per l'Italia e per il mondo intero (la fine dei movimenti politici, l'inizio del cosiddetto "riflusso", la trasformazione degli hippie in yuppies, i Mondiali di calcio in Spagna, i delitti di mafia, la guerra delle Falkland, l'Aids, l'eroina), fino a ricongiungere la visita di Zappa, guidato dall'amico Massimo Bassoli, tra le stradine della "sua" Partinico e fino alla casa che fu dei nonni, con quella fatta, quasi 30 anni dopo, dai due figli di Frank Dweezil e Diva, sulle orme del padre e alla ricerca delle loro origini in quegli stessi luoghi.

Qui sotto, l'embed del trailer. Enjoy…

* Qui potete trovare il suo report su Angelica 94, con dentro gente come Zorn, Frith, Ostertag, Mark Dresser, John Oswald.

Tracklist