Uxo, Digi e Colossius tornano come Braille Funk

Torna il marchio che cela dietro il nome suggestivo un cerbero di produttori – 100% Tuscany Made, tra Livorno e Firenze – che è quanto di meglio lo stivale possa offrire sul fronte beat’n’cuts, ovvero Marco Acquaviva aka Uxo (produttore e label manager di Queenspectra), Cristiano Crisci aka Digi G’Alessio (il re del wonky italiano, come a dire dal jazzcore alla LuckyBeard con furore) e Andrea Bracali aka Colossius (pioniere della scena fin dai primissimi Duemila a nome Ether, assieme a Francesco Bigazzi aka Biga/El Climatico).

Dopo l’ottimo debutto omonimo su LP, uscito a inizio 2013, i tre pubblicano adesso su Lil Pitch (la label, gestita da Paolo “LDGU” Rossi e Riccardo “Qwark” Viozzi, nata nel 2011 come emanazione del festival marchigiano-bolognese electro/ravey Electregra) l’EP Napalm Jizz, cinque brani desunti da session di impro live che sono una perfetta estrinsecazione sonora della ragione sociale: un jazz elettronico venato da un funk a un tempo cerebrale e suadente. Si tratta di un lavoro di grande equilibrio formale, stile e stilizzazione a iosa. Ai tre link di cui sotto, potete ascoltare ampie preview del lavoro

digital-tunes.net/releases/napalm_jizz
kudosrecords.co.uk/release/LP03D/Braille_Funk_Napalm_Jizz.html
boomkat.com/downloads/884626-braille-funk-napalm-jizz

Tracklist