Black Sabbath - classic

Black Sabbath

di Carlo Bordone
Una cifra stilistica che sta tutta nel primo minuto della prima canzone omonima del primo disco omonimo. Vento, scrosci di pioggia, rintocchi di campane da funerale nel villaggio dei dannati e infine – o all'inizio, le due cose nel caso dei Sabbath coincidono – il riff più heavy e malvagio che si fosse mai sentito fino a quel momento. Mai, prima di questo disco, erano state asportate così chirurgicamente dal blues le sue...

Elenco recensioni per tipo: classic