Sevdaliza

ISON

di Ilaria Nacci
Con "Ison", Sevdaliza dimostra di essere un’artista di una temperanza rara, che non deve necessariamente rimanere nella comfort zone per evitare di scomodare la creatività, dimostrando quanto sia necessario sempre più liberarsi da alcuni costrutti mentali per sfondare le barriere protettive che, sì, ci fanno dormire in sicurezza, ma non ci concedono il beneficio del rischio.  

Elenco ultime recensioni