• Mar
    01
    2011

Album

Warp Records

Add to Flipboard Magazine.

Impossibile essere più espliciti. Se il "mind" del titolo agisce da selezionatore generico di pubblico, ribadendo i toni e i modi inequivocabilmente arty (quindi pensati) del nostro, il "bokeh" allunga la sua ombra sulle wave della nowness più cool (…), parola giapponese che indica la confusione di forme e colori propria del fuori fuoco e, meglio ancora, la loro qualità estetica: ecco allora i coriandoli luminosi della copertina, tra simbolico e decorativo, sicuramente evocativo. Aggiungi poi che il disco è fatto bene e frizza anche, ma non sembra segnare particolarmente il suo tempo, quanto semmai farsi segnare dal suo tempo, e hai fatto la recensione.

Bibio mette sullo sfondo (li usa come intarsi, vedi Feminine Eye) le sciccherie seppiate della folktronica boardsiana di Ambivalence e si accoda, con stile, nel mettere a fuoco l'estetica glo (proprio mentre uno come Toro Y Moi sta andando tanto indietro nella sua hauntologia da distaccarsene, puntando praticamente al jazz). Ne viene fuori un lavoro più massiccio e più electro/elettro (addirittura elettro-rock, se Take Off Your Shirt è un numero consapevolmente tamarretto che schitarra alla Celebrity Skin). C'è il glitch/wonky (Artist's Valley), c'è l'ambient ondosa (della title track), c'è l'elettronica tastierosa vitrea e scampanellante (Saint Cristopher), ma c'è soprattutto un funkysoul dinoccolato, giocoso (K for Nelson è praticamente una walking song da cartoon Disney) e agrodolce (particolarmente immersa in una dolente e compiaciuta malinconia teen la bella More Excuses), condito con quei falsetti sporcati sussurrati ed echizzati che ben conosciamo.

Un lavoro meno firmato, meno personale, adattivo, sicuramente godibile ma che, appunto, più che aggiungere qualcosa, in una qualsiasi misura e con qualsiasi giudizio, sembra essere esso stesso il semplice frutto di una furba e ben condotta operazione aritmetica.

21 Marzo 2011
Leggi tutto
Precedente
The Doormen – The Doormen The Doormen – The Doormen
Successivo
Julianna Barwick – The Magic Place Julianna Barwick – The Magic Place

album

artista

Altre notizie suggerite