• Ott
    01
    2009

Album

Effetti Collaterali

Add to Flipboard Magazine.

L’onda lunga del punk macerato di paranoie e tabule rase, le frenesie che sprizzano dai meravigliosi tubetti e l’escursione sonico-letteraria, come dire un’eredita di cui i Bum Bum Baby San – trio che potremmo definire emo-power casomai significasse qualcosa – s’incaricano con la convinzione del caso. Formatisi nel 2000 in quel di Bernalda (provincia di Matera), il nome ispirato alle signorine di piacere vietnamite che allietavano e terrorizzavano le giovani macchine da guerra statunitensi (vedi Full Metal Jacket), denunciano discendenze evidenti dai nineties italiani come appunto CSI, Afterhours e Marlene Kuntz, cui possiamo aggiungere senza indugio il Santo Niente e un pizzico di Massimo Volume.

Abbiamo già dato, ho pensato io e penserete voi. Però, attenzione: c’è quella vena di lucido delirio, l’avventatezza che non fa sconti, l’ambizione un po’ disperata e perfino ironica di chi nella vita sembra non voler fare altro. Qualcuno avverta questi tre lucani che il demonietto della wave cantautorale se li è presi. E’ raccomandabile un bell’esorcismo. L’alternativa è pasturarlo ben bene. Farlo diventare grasso e spesso che ci sono mostri da mettere al mondo negli anni a venire. Intanto, di fronte a fenomeni di tal fatta, accantono la sensazione del già udito e – a voi piacendo – mi scappello.

2 Dicembre 2009
Leggi tutto
Precedente
Chris Forsyth – Dirty Pool Chris Forsyth – Dirty Pool
Successivo
Martha Wainwright – Sans Fusils, Ni Souliers, a Paris: Martha Wainwright’s Piaf Record Martha Wainwright – Sans Fusils, Ni Souliers, a Paris: Martha Wainwright’s Piaf Record

album

artista

Altre notizie suggerite