• Apr
    01
    2005

Album

Gold Standard Laboratories

Add to Flipboard Magazine.

The Phantom Syndrome è un ep che mescola nuova e vecchia scuola hip-hop aggiungendo chitarra, basso e tastiere che danno un’impronta più “live” al lavoro. Il rapping di Beegs Alchemy ricorda vagamente il primo Eminem nel suo stile declamatorio e cadenzato, ma è la musica a fare la differenza: i beats sono tipicamente hip-hop e fanno da base ritmica a un sound molto oscuro, parente non troppo lontano del dark core dei Cypress Hill. Ma diretti riferimenti possono trovarsi anche tra “creativi” come El-P, Company Flow e DJ Shadow.

La chitarra di Omar Rodriguez e il basso di Christopher McKinnon aggiungono, in No Exiler e Laughing Machines (i brani indubbiamente più interessanti) una vena rock che rende più aggressivo un sound già teso e incazzato, mentre l’uso dei mini moog e di altri strumenti elettronici testimonia, ancora una volta, quanto al giorno d’oggi sia interessante e prolifica la ricerca musicale nell’ambito dell’hip hop che sempre più raramente si limita ad essere un semplice rimare su una base musicale.

1 Aprile 2005
Leggi tutto
Precedente
Vitalic – Ok Cowboy Vitalic – Ok Cowboy
Successivo
The National – Alligator The National – Alligator

album

artista

Altre notizie suggerite