• giu
    10
    2014

Album

Captured Tracks

Add to Flipboard Magazine.

Craft Spells è il nome della creatura di Justin Vallesteros, impegnato dal 2011 a fare praticamente tutto da solo partendo dalla sua stanzetta e riscuotendo successi con Idle Labor e il successivo EP Gallery. Oggi le cose sono parzialmente cambiate e l’apporto di una vera e propria band dà i suoi frutti nello sviluppo artistico del progetto. Nausea è il titolo di un album che profuma di dream pop targato Eighties, fortemente debitore nei confronti di una certa new wave romantica.

Atmosfere rarefatte e avvolgenti, un ambiente ovattato e fitrato da un uso massiccio ma intelligente dei riverberi, una voce doppiata che sembra arrivare da lontano: è questa l’impalcatura sonora di un disco dotato di belle composizioni pop e molto convincente nella sua prima parte. Siamo nei territori dei Marjorie Fair e The Clientele più asciutti o i Levy di Rotten Love: il trittico iniziale Nausea, Komorebi e Changing Faces (probabilmente il pezzo migliore del disco) è micidiale per il modo in cui confeziona la melodia all’interno di una scrittura allo stesso tempo classica ed efficace. L’uso delle tastiere e degli arrangiamenti orchestrali bilancia e addirittura arricchisce il tessuto sonoro, che resta comunque fortemente cupo e vicino a certe cose di band come i New Order (con il brano Dwindle, per esempio). Arrivano anche dei singoli più diretti e taglienti nelle sonorità, come nel caso di Twirl, che in un minuto consegna una delle melodie più chiare ed estive di tutto il disco: il classico sunny pop retromanico e dal gusto indie.

Nella seconda parte di Nausea la fa da padrone il brano First Snow, perfetto esempio di come si possano mettere d’accordo in tre minuti il lato scuro della wave britannica e l’indie pop di matrice americana. L’ascolto del disco si esaurisce in quaranta minuti e con l’impulso a immergersi di nuovo in queste raffinate trame; insomma, Justin Vallesteros ha realizzato con Nausea un prodotto di genere e allo stesso tempo buone canzoni. Non si inventa nulla, ma non è comunque cosa da poco.

21 Giugno 2014
Leggi tutto
Precedente
Klaxons – Love Frequency Klaxons – Love Frequency
Successivo
Embrace – Embrace Embrace – Embrace

album

artista

Altre notizie suggerite