• Gen
    20
    2015

Album

Eclectic Circus

Add to Flipboard Magazine.

Diciamolo subito: l’opera prima del nuovo progetto che vede insieme il cantante e produttore Max Zanotti e Dj Myke non è un disco hip hop, o perlomeno non lo è nella forma. E’ piuttosto un calderone di generi e stili che si incrociano, si salutano e vanno via. Senza la pretesa di indicare strade, né l’ossessione di dover essere necessariamente qualcosa “in più” delle produzioni medie che scimmiottano, sfiorano o centrano quello che si può definire hip hop. No, Della vita della morte è un lavoro che muove dai lemmi delle sensazioni forti per essere innanzitutto un disco genuinamente vero, drastico e reale, che nei suoi infiniti percorsi musicali (si va dalla techno al trip hop, dal dub all’r’n’b) trova soluzioni pop che lo rendono per larga parte anche una valida raccolta di brani radio-friendly.

Portatori sani di tutti i trascorsi italiani tra il pop più mainstream e una certa idea un po’ travisata di hip hop inizio anni ’90 (Neffa, Tiromancino), i due mettono in fila quattordici brani che senza disprezzo né inutili enfasi si occupano di tutte le scelte sbagliate fatte come se fossero quelle giuste (Sembra che io voli via), dell’amore condannato (Nuvole di pietra), dell’identità barattata per un sorriso (il rap di Genocidio con Rancore), dell’illusoria ricerca di un successo (Spot).

Album radicale al punto giusto – come nel ritratto dei morti vivi di Qui mi fate male, cantata insieme a Elisa Begni, o nel piano isterico che punteggia Figlio buono – ma anche vario e valido, in un insieme che non prova a svettare, preferendo giocare con tutto ciò che i due hanno somatizzato negli anni. Una densa e vivace produzione che osserva la mediocrità senza giudicarla. Di fronte a tutto ciò Viene voglia di fuggire e di non ritornare più, canta Zanotti sul beat scratchato di Playmobile, ma prima vale la pena prestare ascolto a un lavoro che nella sua normalità riesce ad essere meritevole di attenzione, nonostante quell’opaca quanto inutile cover di Beautiful dell’Aguilera.

24 Marzo 2015
Leggi tutto
Precedente
Clark – Flame Rave EP Clark – Flame Rave EP
Successivo
Kendrick Lamar – To Pimp A Butterfly Kendrick Lamar – To Pimp A Butterfly

album

artista

Altre notizie suggerite