Recensioni

7.3

OverKnights è la crew fiorentina di produttori, dj e rapper formata dal Cristiano Crisci aka Digi G'Alessio che qui su SA conosciamo già molto bene; da Colossius ed El Climatico (e cioè gli Andrea Bracali e Francesco Bigazzi già Ether, tra i prime mover della scena italiana di HH strumentale); Simone Zaccagnini aka Low'N'Zac (professione disegnatore-pittore-grafico, fuorisede a Berlino, produttore nei "ritagli" di tempo); Lientur San Martin Henriquez aka Daretta e Francesco Morini aka Millelemmi (i rapper della crew; Daretta è di origini cilene); Manuele Atzeni; Johnny Spataro aka JohnnyBoy; Jacopo Magrini aka Jaja e Antonio Vellucci aka Franco Crudo aka Dekon (gli scratcher). Questo volume, primo di quella che immaginiamo una lunga serie di mini-compile collettive, in free download come sempre, presenta otto gioiellini che sono un'ottima introduzione ai suoni e ai modi della banda.

Nosocomio Tungsteno è il pezzo migliore dell'omonimo album 2010 del rapper Millelemmi; Monociglio di El Climatico è un esercizio di wonky dilliano con tastierina fisarmonica e ronzio sfarfallante di synth; Lo French Touch di Digi è una giocosa downtempo che guarda al Vibert più morbido; Dissenso di Zaccagnini è un minaccioso incedere gangsta alla Terror Danjah, tutto costruito su 3 secondi di loop in variazione presi dal capolavoro di Lucio Dalla Sylvie; SP Strollin' di JohnnyBoy è un funksoul loungey con un certo retrogusto Morricone; Jack PanPot di Colossius è sui livelli del miglior Flying Lotus; In Dubz We Trust di Manuele Atzeni rende appunto conto del lato non strettamente hip hop-based della crew, un serissimo dubstep b-breaked superbassy; chiude Mi Siedo di Daretta per la quale e per il quale rinviamo alla recensione dedicata. Gustosissimo.

Voti
Amazon

Ti potrebbe interessare

Le più lette