• Giu
    01
    2012

Album

Captured Tracks

Add to Flipboard Magazine.

I DIIV sono la band di Zachary Cole Smith, il (fake)biondo chitarrista dei Beach Fossils. Il nome originario del progetto era Dive, un nome-tributo al brano dei Nirvana che malauguratamente apparteneva già all'omonima band industrial belga. L'amore per Kurt Cobain è evidente soprattutto a livello di immagine – Zachary sembra faccia di tutto per somigliare a Kurt – ma anche in una certa indolenza che traspare a livello musicale e attitudinale.

Come nel caso dei Beach Fossils, la scena è ovviamente quella dei Brooklyn e l'etichetta di riferimento è la Captured Tracks. Nell'album di debutto Oshin, Zachary Cole Smith e compagni si tuffano e si immergono in un mare di riferimenti appartenenti al periodo compreso tra il 1985 e il 1990: i The Wake (tra l'altro ristampati su Captured e coverizzati dagli stessi Beach Fossils) svuotati della componente synth, i ritmi C86, melodie dream pop, 4AD-sound fino a derivazioni shoegaze e jangle-pop.

Guitar-pop etereo e ovattato, caratterizzato – molto più rispetto alla main band di Zachary – dall'abbondante spazio riservato a lunghi melodico-ossessivi giri chitarristici: le ariose linee vocali spesso fungono infatti da semplice contorno in un contesto che fa della nostalgia riverberata il suo punto di forza. Spiccano il singolo di lancio How Long Have You Know che racchiude l'essenza del disco in poco più di tre minuti, le qui rivisitare Sometime e Human – già presentate nel periodo Dive – e gli intrecci sonori di Doused, mentre forse convincono meno quando rallentano i ritmi come in Earthboy.

Derivativo dalla testa ai piedi ma altrettanto gradevole. Non solo, nonostante siano ancora abbastanza monocorde, rispetto a tante band alle prese con un certo tipo di revival, i DIIV sembrano avere personalità da vendere, tanto da ritagliarsi uno spazio importante all'interno di questo 2012 all'insegna del dream pop.

19 Giugno 2012
Leggi tutto
Precedente
Pop Etc – Pop Etc Pop Etc – Pop Etc
Successivo
Corpus Christi – II Corpus Christi – II

album

artista

Altre notizie suggerite