• Ott
    15
    2013

Album

ANTI-

Add to Flipboard Magazine.

Le luci al neon della copertina di B Room possono forse confondere, ma il suono che esce dalla porta dello studio è ancora una volta verace, vivo, quasi sempre spontaneo, caldo quanto basta, con appena un po’ di sporco di fuliggine e qualche impronta di stivali sul pavimento negli episodi più marcatamente folk. Alla settima prova discografica, la terza sotto contratto con l’etichetta Anti-, i Dr. Dog si confermano (come già li definimmo) lo slow food dell’indie-rock, in quanto musicisti che sanno suonare per davvero e scrivere buone canzoni, ma ancora una volta c’è qualche ingrediente che sfugge. Qualcosa che non riesce ancora a permettere loro, dopo oltre dieci anni di carriera, di giocare il campionato di serie A.

Si parte con un omaggio esplicito allo storico sound di Philadelphia, tra gli Stylistics e Harold Melvin (The Truth), per poi virare verso territori Arcade Fire nel divertito – e divertente – singolo Broken Heart e subito dopo competere con i Black Keys più rilassati in Minding The Usher. Il resto dell’album è un saggio di recuperi nobili, e dalle teche emergono le copertine logorate dal tempo della Band di Bob Dylan in Distant Light e del Mungo Jerry di Long Way Down, passando per un country caro ai più giovani Lumineers (con i quali la band di Scott McMicken e Toby Leaman ha di recente condiviso il palco) ma più polveroso in Phenomenon e nella conclusiva Nellie; si pasticcia con riferimenti alla psichedelia di Syd Barrett e dei Moody Blues in Twilight e ci si sposta su un indie rock più attuale e convenzionale quando attacca Rock & Roll. Tutto ciò rende B Room un disco gradevole ma prescindibile, spesso fuori fuoco, che distrae con la sua palese assenza di una direzione artistica precisa e che osa meno di quanto potrebbe e dovrebbe.

6 Gennaio 2014
Leggi tutto
Precedente
Patterns – Waking Lines Patterns – Waking Lines
Successivo
Cumulus – I Never Meant It To Be Like This Cumulus – I Never Meant It To Be Like This

album

recensione

recensione

recensione

artista

Altre notizie suggerite