• Mar
    01
    2015

Album

DreaminGorilla

Add to Flipboard Magazine.

La voglia di cambiare sé stessi, la propria vita, quello che si è scelto di fare o anche solo la possibilità di sognare un percorso diverso. Gli intenti velleitari, le inevitabili mancanze, la forza di volontà che si spegne nell’immaginazione. E’ un ricettario quotidiano di costruzione dell’alternativa, il disco d’esordio di Edoardo Chiesa, cantautore ligure ex componente dei Madame Blague. Otto pezzi sospesi su un pop leggero che malgrado ambiziose chitarre funk e blues, si ferma in superficie, con un cantato che ricorda i primi tentativi da cantautore di Jovanotti (Lorenzo 1994) con l’approccio melodico del Britti degli esordi.

Canzoni sull’alternativa, titolo che l’autore spiega con le parole di Saul Bellow “Le alternative, in particolare quelle desiderabili, crescono solo su alberi immaginari”, non svetta per momenti di particolare rilievo, nonostante le doti chitarristiche di Chiesa e un songwriting che, sebbene non risulti scontato nelle interessanti declinazioni del concept scelto, non decolla mai veramente. Senza vezzi particolari, ma con una semplicità costante in grado di mettere in fila brani facili da ricordare dopo il primo ascolto (Ti rispondo, Noi). Il rockabilly divertito di Pioveva e la rockeggiante Queste quattro sfere sporche completano un lavoro che mostra spunti interessanti per l’attitudine già matura dimostrata nel padroneggiare certo pop italico, meno per come si è scelto di farlo in questo debutto. La poca brillantezza delle soluzioni proposte e i testi non sempre in piena forma finiscono per dare un sapore ancora acerbo a questo debutto.

La conclusiva Nati vecchi è l’episodio più interessante del disco, con quell’alternatività cercata o desiderata che si sposa con l’abitudine, i limiti e la paura: “viaggiavamo con il punk negli auricolari ma nei finestrini il mare ci sembrava calmo”. Ripartire dalla fine con un pizzico di coraggio in più negli arrangiamenti, senza il timore di sporcare le buone soluzioni armoniche proposte, potrebbe essere una strada interessante su cui battere. O quanto meno un’alternativa.

15 Aprile 2015
Leggi tutto
Precedente
Atari Teenage Riot – Reset
Successivo
Squarepusher- Damogen Furies Squarepusher- Damogen Furies

album

artista

Altre notizie suggerite