• Mag
    01
    2012

Album

STUNVOLUME

Add to Flipboard Magazine.

Non si esce vivi dagli anni '90: esattamente come Skunk Anansie e The Cranberries – con i quali formavano la triade del female-lead pop rock – anche i Garbage hanno vissuto malamente il passaggio di millennio. Infatti, se i dischi dei nineties – Garbage e Version 2.0 – univano piuttosto bene le passioni alt di Butch Vig e il seducente glamour pop di Shirley Manson, con Beautifulgarbage del 2001 – trainato dal motivetto stupido di Cherry Lips (Go Baby Go!) – c'è stato il grande tracollo ed il successivo Bleed Like Me fallì, vendite alla mano, l'evidente obiettivo di mettere d'accordo sia il pubblico meno esigente sia i fan della prima ora.

Mancavano da quel lontano 2005 i Garbage, sette lunghi anni di pausa nei quali fortunatamente non abbiamo assistito alla release dell'annunciato e prevedibilmente inutile – vedi Dolores O'Riordan e Skin – album solista di Shirley Manson.

Il quinto album Not Your Kind of People – che esce per la STUNVOLUME di proprietà degli stessi Garbage – si sviluppa attorno a brani di dubbio spessore: uptempo tra pop-rock e battute elettroniche simil Republica (l'iniziale Automatic Systematic Habit), pop fermo a quindici anni fa (il ritornello di Blood For Poppies grida vendetta), autocitazionismo (le neanche malvagie Control e I Hate Love e i riff stoppati di Battle In Me), dream soporifero (la titletrack) e passaggi happy power-pop da deriva late-Blondie.

Escludendo un paio di episodi veramente risibili, Not Your Kind of People – estrapolandolo dal contesto attuale – non è forse inferiore a Beautifulgarbage, ma nonostante rappresenti i tempi supplementari nella carriera dei Garbage, l'impressione è che per Shirley Manson e Butch Vig la partita sia già finita da tempo… siamo in puro "garbage time".

8 Maggio 2012
Leggi tutto
Precedente
Sigur Rós – Valtari Sigur Rós – Valtari
Successivo
Did – Belong To You Did – Belong To You

album

artista

Altre notizie suggerite