• Lug
    01
    2010

Album

World Canary Cancerous Food

Add to Flipboard Magazine.

Un paio di anni abbondanti dopo il buonissimo Q.B., a pochi mesi dalla coppia di ep A mile From Any Neighbor e Pianobar dalla fossa, torna Humpty Dumpty ovvero Alessandro Calzavara coadiuvato ai testi dal sempre più coinvolto e sodale Renato Q., con un album – al solito in download gratutio – che ribadisce peculiarità e sostanza della proposta. Già il titolo Noia e rivoluzione fa intuire la marcata vis politica che lo innerva, anche se l'aspetto interessante è quello sonoro, mai come oggi a fuoco, intenso e definito.

I riff che sferzano come virus electro punk (Marianna), il fuoco frigido delle trame androidi (Sedizioso), l'essenzialità acidula delle ballad semiacustiche (le languide insidie neo-psych de Il Duomo di Milano), i derapage kraut avariati (L'ora delle ghiande): un rosario di perle melodiche tanto più appassionate quanto aspre, conflitto acceso ad altezza d'uomo crocifiggendo un novero di quotidiane (ed endemiche) miserie che appestano il civil vivere.

Il "metodo" Humpty Dumpty campeggia evidente ed efficace: costruirsi un bozzolo sonico con molecole cantautorali outsider (Faust'O, Garbo…) e linee d'ombra wave-psych (Julian Cope, Robyn Hitchcock…), così da smarcarsi in capsule atemporali ripiene di sdegno nutritivo. Che ti si sciolgono dritte nel cervello senza passare dal via.

27 Luglio 2010
Leggi tutto
Precedente
Richard Kelly – The Box Richard Kelly – The Box
Successivo
El Guincho – Piratas De Sudamerica El Guincho – Piratas De Sudamerica

album

artista

Altre notizie suggerite