• Dic
    01
    2011

Album

R & S Records

Add to Flipboard Magazine.

Eravamo stati tra i primi a riconoscere senza problemi i meriti artistici di James Blake: il 2011 era appena iniziato e il ragazzo era stato sottoposto ad una implacabile macchina dell'hype che quasi rischiava di mal disporre critica e pubblico. Poi però è arrivato l'album, col coraggio che si portava dietro sotto l'aspetto compositivo, e ha praticamente messo d'accordo tutti.

A quel punto è iniziata la telenovela: a partire da subito dopo l'uscita dell'album, un brano inedito praticamente ogni tre settimane, live sets in streaming e riprese amatoriali spacciate per scoop giornalistici, cover dai nomi risonanti, un chiacchierato incontro con Bon Iver, le esternazioni al vetriolo contro il lato più maschilista del dubstep e da un anno a questa parte una nuova notizia ogni dieci giorni al massimo. A una tale esposizione mediatica si sopravvive solo se alla base c'è una notevole sostanza, e la cosa ha retto ancora dignitosamente con l'Enough Thunder EP di ottobre, che ben proseguiva la svolta cantautoriale eslosa col primo full-lenght.

Non sono passati nemmeno due mesi e siam qui a parlare dell'ennesimo ep con una diversa consapevolezza rispetto a qualche tempo fa. Tre tracce (già anticipate tra i vari angoli del web, noi compresi): una Love What Happened Here che insiste sulle esplorazioni post-step di un anno fa, tra frammenti vocals e basi synth ormai stilizzate, più due veri e propri studi di fattibilità, uno che ci prova di soft-house dai sapori classici (At Birth) e l'altro che ipotizza un improbabile sbocco abstract hip-hop (Curbside). Tre brani di materia informe, pure sperimentazioni che sarebbero potute rimanere dentro la sfera privata e che invece vengono sfoggiate senza vergogna, sicuri che il nome valga più delle canzoni.

Invece stavolta il caro Blake ha esagerato (è stato il marketing ma fa lo stesso) e le file di chi non sta più al gioco ormai si sono ingrossate visibilmente. Adesso ne facciam parte anche noi: una bacchettata, a questo punto, non farà altro che bene.

8 Dicembre 2011
Leggi tutto
Precedente
Uxo – A Love Continuum Uxo – A Love Continuum
Successivo
Miracle Fortress – Miracle Fortress Miracle Fortress – Miracle Fortress

album

artista

Altre notizie suggerite