• Mag
    01
    2010

Album

Luaka Bop

Add to Flipboard Magazine.

Meglio passeggiare per New York, speranzosi magari di incontrare un Yeasayer, anziché muoversi per la natia Providence col rischio di imbattersi in un Lightning Bolt. Il duo Javelin rischia seriamente di farsi nome caldo dei prossimi mesi. Attivi dal 2005, vantano una coppia di 12" per Thrill Jockey – Javelin e 2 – la cui eco, mossa da un impeto centrifugo dove ogni scheggia ascrivibile alla voce pop fa brodo, è stata raccolta nientemeno che da David Byrne che non ha esitato un attimo a portarseli alla Luaka Bop. Un legame di sangue, quello di Tom Van Buskirk e George Langford (sono gugini), e artistico che sfocia nel caleidoscopico No Mas che tra campioni, violini, ilarità e clima da buona la prima porta la grande mela per l’ennesima volta sugli scudi.

Dicevamo di Yeasayer, specie per l’aria briosa e la componente negroide, e Javelin li rasentano suonando però maggiormente brillanti, spericolati e imprevedibili. Poi balza all’orecchio il groove, tanto da farli sembrare come dei Fun Lovin’ Criminals – non a caso da New York – ingaggiati per un jingle da sit-com a sfondo black (Intervales Theme appunto, ma anche Tell Me, What Will It Be?), non prima di sbroccare come delle Chicks On Speed in overdose d’elio naturalmente (Oh! Centra). Talvolta campionano, altre volte suonano electro (On It On It) e synth pop (Moscow 1980) per poi virare come nulla fosse a pargoli mai dichiarati di David Axelrod (The Merkin Jerk).

Perfino una seria come Larkin Grimm (guest ma non si sa dove, forse nella succitata Oh! Centra?) si è prestata al gioco; e infine come resistere ad un neo-afro di scuola Daptone (Shadow Heart) dal refrain prossimo al Todd Rundgren di A Wizard, A True Star?

3 Maggio 2010
Leggi tutto
Precedente
Ufomammut – Eve Ufomammut – Eve
Successivo
The New Pornographers – Together The New Pornographers – Together

album

artista

Altre notizie suggerite