• Apr
    01
    2014

Album

Sub Rosa

Add to Flipboard Magazine.

Uscita di grande interesse musicologico per Sub Rosa (come spesso accade): Early Electronic and Tape Music riprende, grazie alla ricerca, alla dedizione e alla precisione filologica (soprattutto dal punto di vista dei dispositivi / strumenti) del Langham Research Centre, le prime sperimentazioni per nastri di John Cage.

Non è un caso se il primo brano è Fontana Mix (With Aria), opera aperta che a distanza di cinquantacinque anni mette in imbarazzo la decisione di qualsiasi musicista – che si trova davanti alla sua esecuzione il cervello di Cage, più che una notazione. E’ evidente, durante le sei tracce – altrettante milestone, nel decennio ’52/’62, della storia della musica elettronica – il radicalismo di Cage, la sua versione del chance imagery: una versione prettamente novecentesca, eppure già sufficientemente dimenticata dalle forme odierne di sperimentazione con l’improvviso.

I membri del Langham Research Centre scelgono una strada forse didascalica ma sensata, ossia quella di lavorare sulla meticolosa aderenza alle “intenzioni” dell’autore – anche se forse non dell’opera – attraverso l’impeccabile ricerca e scelta della strumentazione dell’epoca. L’effetto è di sicuro impatto, e ci lascia di fronte a timbri che non avevamo mai sentito così netti. Splendida la narrazione di Variations I, lascito-firma, con tanto di voci con inequivocabile accento britannico, del Langham. Parafrasando, un modo di rendere memorabile e in un certo senso geografico il contributo all’eterna interpretazione delle composizioni di Cage.

26 Aprile 2014
Leggi tutto
Precedente
The Faint – Doom Abuse The Faint – Doom Abuse
Successivo
Wu Ming Contingent – Bioscop Wu Ming Contingent – Bioscop

album

artista

artista

Altre notizie suggerite