• Nov
    01
    2010

Compilation

Shout! Factory

Add to Flipboard Magazine.

Lasciate perdere lustrini e giacche di pelle, sperimentazioni e copertine patinate. Qui troverete solo del sano e lercio rock’n’roll dei primordi: scassato, sguaiato, sconvolto e stuprato da una banda di pervertiti del pentagramma appena fuoriusciti dall’esperienza Pussy Galore.

Year One racchiude, nomen omen, le 38 tracce della frammentaria produzione della Blues Explosion nel primo anno di vita: in ordine sparso, il bootleg A Reverse Willie Horton, l’album omonimo conosciuto anche come The Caroline Album, l’edizione tedesca Crypt-Style e il 7” History Of Sex. Nomi diversi per un approccio unico e incompromissorio: puro rock’n’roll virato garage, animato da uno spirito punk e alimentato da due chitarre sporchissime e un drum-set di tre pezzi percosso fino alla distruzione.

Un paio di coordinate spicciole per comprendere il senso del tutto. La prima, una cover di Lovin’ Up A Storm di Jerry Lee Lewis, registrata in cessofonia e abile a deturpare di il già oltraggioso r’n’r di Lewis; la seconda, la copertina di Crypt-Style, con loro tre, luridi drop-out newyorchesi che ammiccano depravati con rossetto rosso e capelli lunghi. L’essenza del rocchenroll…

2 Dicembre 2010
Leggi tutto
Precedente
Atheist – Jupiter Atheist – Jupiter
Successivo
Bellrays – Black Lightning Bellrays – Black Lightning

album

Year One

artista

Altre notizie suggerite