• Apr
    25
    2013

Album

Autoprodotto

Add to Flipboard Magazine.

Sono più di dieci anni che Barrett Richards – (s)conosciuto già come B. Rich – produce, remixa e realizza musica nell’ombra. La sua ultima creatura, chiamata Kastle, potrebbe però regalare all’ormai veterano dj/producer originario di Pittsburgh – e stanziato a San Francisco – una nuova ventata di visibilità.

Anticipato negli ultimi mesi da tre EP (Time Traveler, So You e Stay Forever), l’omonimo album di debutto è una sorta di quadro semiotico della scena elettronica contemporanea. Un po’ come l’Hervè di The Art of Disappearing, anche Kastle – che è americano, ma ascolta sicuramente tanta UK music – ha deciso di imprimere su disco una vasta gamma di generi ed influenze, rischiando così di mettere in secondo piano le proprie caratteristiche stilistiche.

Le quindici tracce di Kastle – che esce per la Symbols Recordings da lui fondata – disegnano coordinate imprevedibili. Andiamo con ordine. Si tratta di un moto ondoso che trascina chopped up e pitch-shifted vocals e va a toccare territori PBR&B nei guest vocali di Austin Paul (Stay Close, Without You, Shouldn’t Stay) e nel timbro Timberlake+Weeknd di JMSN (Death From Above, Make You Stay), ritmi future garage sia in direzione house/Disclosure (Things We Can Do con Reva DeVito e Red Light con Ayar Marar) che in direzione bass music soulizzata (Been Awhile), fino a sfiorare l’area trap nei brani in cui non compaiono feat vocali (Into THe Night, Circles). All’apparenza un esercito implacabile, se non fosse che tra le sua fila manca probabilmente il classico pezzo da novanta.

La dimensione LP non premia fino in fondo un lavoro che vive di accelerazioni e frenate ma che mette in luce l’abilità di Barrett Richards/Kastle nell’amalgamare situazioni musicali di varia natura. Per emergere definitivamente però dovrà partire dai concetti esposti in questo esordio, isolarne uno e approfondirlo fino a renderlo proprio.

5 Maggio 2013
Leggi tutto
Precedente
Frank Turner – Tape Deck Heart Frank Turner – Tape Deck Heart
Successivo
Grenouille – Il mondo libero Grenouille – Il mondo libero

album

artista

Altre notizie suggerite