• Apr
    01
    2009

Album

12k

Add to Flipboard Magazine.

Registrato tra il 2007 e il 2009, A Colour For Autumn è il secondo episodio di una serie di album dedicati da Lawrence English al transito delle stagioni, ai segni da queste impressi sulla natura e agli stati d’animo indotti nell’uomo – For Varying Degrees of Winter era stato pubblicato da Baskaru a inizio 2007. In quello che è il suo primo album per la 12k, l’australiano si conferma una volta di più maestro nel maneggiare suoni di dimensioni ambientali e al tempo stesso fine cesellatore di frequenze microscopiche – esemplare la chiusa liminare al silenzio di …and Clouds For Company.

E’ un suono umorale, quello di A Colour For Autumn, metereopatico, come d’altra parte questa sorta di concept ciclico gli impone di essere: il colore dell’autunno qui inseguito – o meglio le sfumature che caratterizzano il corredo cromatico tipico dell’autunno – è una serie di tonalità soffuse, che animano tanto esempi di maestosa drone music – Galaxies of Dust, l’iniziale Droplet, insufflata da quel soffio vitale che è la voce di Dean Roberts impastata con il rumore del Maestrale registrato a Marsiglia – quanto i più canonici esercizi di elettroacustica Watching It Unfold e The Surface of Everything (riconoscibilissimo, in quest’ultima, il tocco digitale dell’altro ospite Fennesz) dai quali, pure, riesce ad emergere uno stile personale ed elegante che è ormai cifra peculiare del sound artist di Brisbane.

6 Aprile 2009
Leggi tutto
Precedente
Cryptacize – Mythomania Cryptacize – Mythomania
Successivo
Fabio Mercuri – Di tutto quello che c’è Fabio Mercuri – Di tutto quello che c’è

album

artista

Altre notizie suggerite