• giu
    01
    2011

Album

Experimedia

Add to Flipboard Magazine.

Per parlare del nuovo lavoro targato Lüüp bisogna necessariamente partire dal concept del disco, un concept che più new age non si può: la riunione tra uomo e terra attraverso i Meadow rituals, letteralmente i rituali dei prati, musicati da Stelios Romaliadis e soci in otto brani che si insinuano come nenie tra folk europeo, spirali psichedeliche e derive ambient, tratteggiando paesaggi tanto desolati quanto incontaminati. Insomma niente di particolarmente eccitante verrebbe da dire, e invece…

E invece questo legame con la terra di facile pacchianeria viene vissuto in maniera estremamente inquieta ed essenziale. Certo rimangono momenti più delicati e meditativi, da Horse heart con alla voce Lisa Isaksson alla suite per flauto di Northern lights, ma come spesso accade le cose migliori arrivano quando le atmosfere si fanno più cupe e sature, quando gli archi si increspano e sconfinano in territori quasi post rock, sul versante Labradford e Pan American. Nascono così Taurokathapsia, Ritual of Apollo & Dionysus e Roots growth, in cui si fanno strada anche gli unici colpi di batteria. L'altra carta vincente è che i 19 musicisti del collettivo (tra cui anche David Jackson dei Van Der Graaf Generator e Andria Degens già nei Current 93) non si trovano mai nella stessa stanza: musiche realizzate a piccoli gruppi, 4, 5, al massimo 6 elementi per volta, che donano un'aurea scarna ed intima alla relazione con il mondo naturale immaginata da Romaliadis.

E così (senza gran sorpresa per la verità) si scopre che Meadow rituals schiude anche una propria ritualità d'ascolto, custodita nel binomio cuffie e camera, che riesce a mantenere sempre alta e viva la concentrazione. Il che permette al disco di sorvolare qualche piccola imperfezione con disinvoltura, piazzandosi tra le novità più interessanti di questi ultimi mesi. 

4 Luglio 2011
Leggi tutto
Precedente
Benjamin Biolay – Pourquoi tu pleurs ? Benjamin Biolay – Pourquoi tu pleurs ?
Successivo
Kourosh Yaghmaei – Back From The Brink Kourosh Yaghmaei – Back From The Brink

album

artista

Altre notizie suggerite