• mag
    01
    2011

Album

InFiné

Add to Flipboard Magazine.

Fernando Corona torna a parlare di elettroniche ambientali con il remastering e il rethinking della colonna sonora del film La Sangre Iluminada, diretto da Ivan Duenas, pubblicato in first press da Intolerancia nel 2009). L’album – che esce prima in vinile e poi in digitale – trova casa su Infiné, l’etichetta francese che si sta distinguendo per le interessanti proposte di elettronica a cavallo con altri mondi (la classica per Francesco Tristano e il mesh per Agoria).

Il disco presenta la coesione ‘filmica’ alla quale il messicano ci ha abituato da tempo (vedi i suoi precedenti Remembranza e Cosmos) amalgamando suoni ed echi orchestrali (Sangre Y Mateo), pianoforti à la Richard D. James (Hugo I, Hugo II), field sounds che ricordano un nonsoché di nipponico (Eugenio I), dub dilatato à la Pole (Paloma I, Paloma V) e in sintesi una malinconia che crea stanze sonore e memorie a colori tenui, pastelli in tonalità di grigio con qualche burst noise che non guasta. Per chiudere poi l’eccellente remix dello standard Como Quisiera Decirte riporta tutto il nero in una dimensione trip-hop latina che ha del magico e del sensuale. Loop assicurati per l’ambience people.

17 Maggio 2011
Leggi tutto
Precedente
The Subs – Decontrol The Subs – Decontrol
Successivo
Davila 666 – Tan Bajo Davila 666 – Tan Bajo

album

artista

Altre notizie suggerite