• apr
    01
    2011

Ristampa

Spittle

Add to Flipboard Magazine.

Va dato atto che se c’è una rinascita di interesse per gli anni pionieristici dei suoni wave & post-punk in Italia, il grosso del merito va alla Spittle e alle sue curate edizioni. I fiorentini Neon di quelle schiere di nerovestiti che si cimentavano coi suoni provenienti d’Oltremanica erano sicuramente tra i più interessanti e sperimentali, oltre che i più instabili e sfuggenti. Non è dunque casuale che il progetto guidato da Marcello Michelotti sia tra i più omaggiati dalle ristampe Spittle.

Dopo le versioni redux di Rituals e Oscillator è ora la volta di Crimes Of Passion. Album che non è un album, a dirla tutta, visto che ciò che troviamo per la prima volta su cd nacque in realtà come trittico di ep (o mini-lp) a 12” pubblicati tra il 1987 e il 1988. Appartenenti alla seconda fase dei Neon, quelli meno electro e già in formazione rock con tanto di basso, i tre mini non sono meno oscuri e wavey rispetto alle svisate synth-dark-wave di Rituals (e dei vari vinili brevi che lo costellavano) ma piuttosto distanti dallo sperimentalismo semi-industrial di Oscillator.

Quelli di Crimes Of Passion sono quattordici pezzi segnati da un piglio più rock-wave, in cui le origini post-punk, seppur mai rinnegate, si sciolgono in maniera più calda rispetto ai glaciali paesaggi degli esordi. La presenza di cover di mostri sacri del rock come i Black Sabbath, di cui il quartetto rilegge Paranoid, rende l’idea di come la band fiorentina fosse a quell’altezza in un territorio di mezzo, pronta a cambiare di nuovo pelle per evolversi in qualcosa di altro. Purtroppo però quella trasformazione non avvenne mai, visto che i solchi di questi 3 vinili furono gli ultimi a girare. Motivo in più per accaparrarsi questa preziosa ristampa.

18 Aprile 2011
Leggi tutto
Precedente
Katy B – On a Mission Katy B – On a Mission
Successivo
Gurun Gurun – Gurun Gurun Gurun Gurun – Gurun Gurun

album

Neon

Neon – Crimes Of Passion

artista

Altre notizie suggerite