• Giu
    01
    2010

Album

Fat Cat

Add to Flipboard Magazine.

Arriva a quota sei titoli Nina Nastasia, proseguendo nel solco di un folk da camera fiero e meditabondo, ormai maturo al punto da lavorare per semplificazione nonché capace di sottili sorprendenti deviazioni. Alle consuete presenze di Steve Albini alla produzione e del batterista Jay Bellerose, cui va sommato il piccolo aiuto del compagno di vita Kennan Gudjonsson in fase di orchestrazione, registriamo con piacere la presenza del Tortoise Jeff Parker (ovviamente chitarra) e del polistrumentista Paul Bryan (già all’opera per Aimee Mann e Grant Lee Phillips tra gli altri) che ha arrangiato i pezzi per piccola orchestra (sezione fiati e archi).

Ne esce un album, questo Outlaster, che azzarda l’ennesima declinazione folk radicata in una tradizione così lontana così vicina, così presente e viva oserei dire per quelle movenze che riarticolano forme ben note anzi stranote in un appassionato progetto di schiva post-modernità. Tra suggestioni medievali (You’re A Holy Man), sorprese tango (l’impagabile This Familiar Way) e strani intrugli tra vaudeville e cinematico (Moves Away), Nina mette in mostra la consueta abilità, interpretando come se melodia e parole fossero state colte di soppiatto tra cuore e pensiero, in una sorta di confessione armata, di struggimento autoesorcizzante. Il suo obiettivo sembra essere una leggerezza apprensiva, una franca inquietudine, una tensione liberatoria capaci di consolarti nel momento stesso in cui ti mettono in guardia.

E’ notevole come la malinconia à la Nick Cave di Wakes cresca fino a farsi accalorata invocazione, come la semplicità spaesata di Cry, Cry, Baby riesca a propinarti indolente mestizia, come la title track ti conduca attraverso chincaglierie e bruma in una landa eterea quasi Talk Talk. Probabilmente on è il suo disco migliore, anzi di sicuro non lo è, ma Nina Nastasia sembra aver ben capito cosa fare da grande. 

1 Giugno 2010
Leggi tutto
Precedente
Year Of No Light – Ausserwelt Year Of No Light – Ausserwelt
Successivo
The Drums – The Drums The Drums – The Drums

album

artista

Altre notizie suggerite