• Gen
    01
    2012

Album

Lizard

Add to Flipboard Magazine.

Novanta, ovvero quando un decennio ti è talmente rimasto dentro da restarne prigioniero. Nostalgia? Certamente: la stessa che muoveva il musicista palermitano – milanese d’adozione –  Manfredi Lamartina già ai tempi dell’esordio della sua band passata, i Moque, sospinto da umori chitarristici di indubbia provenienza. L’indie rock di quella proposta oggi fa spazio a un sognante ed etereo post, solitaria – ma intimamente fragorosa – musica da cameretta scritta e suonata mentre fuori dalla finestra nevica su Milano, ma nella mente e nel cuore scalda il sole della Sicilia.

Coerentemente, i modelli di riferimento non sono affatto nascosti (Mogwai e Slowdive in primis, tacendo di un brano come titolo che fa … Corgan), con tentazioni electro-ipnagogighe che affiorano qua e là ma restano in timida e paziente attesa. Il full-lenght, dite? E perché no?

22 Febbraio 2012
Leggi tutto
Precedente
MC5 – Kick Out The Jams MC5 – Kick Out The Jams
Successivo
My Best Fiend – In Ghostlike Fading My Best Fiend – In Ghostlike Fading

album

artista

Altre notizie suggerite