• Giu
    01
    2006

Album

Warp Records

Add to Flipboard Magazine.

La musica è della miglior pasta IDM di marca Warp anni Novanta, un sound che gente come i Plaid, assieme agli Autechre degli esordi e ai Boards Of Canada, hanno contribuito a forgiare. I video sono invece quelli di Bob Jaroc, grande video-installatore e altrettanto abile animatore, collaboratore di lunga data del duo. Assieme le due entità confezionano Greedy Baby, doppio lavoro coordinato, cd e dvd, nove brani e altrettante clip per un totale di 51 minuti di show.
Realizzato dal duo e dal cineasta lungo quattro anni di attività a stretto contatto, il lavoro è di sicuro impatto, dai toni politici ben marcati e dalle ficcanti sociologie anti-occidentali. E per alimentare tutto ciò nulla di meglio del sarcasmo nel bellissimo cartone di Super Barrio, eroe latino contro il sistema, ma anche nell’aspra alienazione di uno shot come New Family, basato su alcune anchilosate tecniche pubblicitarie, cupe immagini impiegatizie sgranate e riprese aerospaziali (un po’ come una visione “attivista” dei clip dei Boards Of Canada).
Al pari dei movies, tutti ottimi, la colonna sonora, seppur non presenti caratteri particolarmente eclatanti, s’inserisce perfettamente nello streaming. I Plaid non rischiano nulla in termini d’innovazione, ma almeno ripercorrono la storia del loro sound (e quella dell’etichetta che lo ha coccolato) selezionandone i tratti più incisivi e essenziali. Si attacca con un cutting di toni di telefoni e “hellos” pronunciati da varie voci sui quali si alza un fosco synth, il brano s’intitola War Dialer e si commenta da solo, anche se dal punto di vista sonoro, contrariamente al video, è l’unico episodio a caratterizzarsi così politicamente. Il resto vede una varietà di situazioni che vanno dall’irresistibile bossa che accompagna Super Barrio, al drum’n’bass e all’acid da revival Novanta pesante (Super Positions). In mezzo sinfonismo e cinematica à la Orbital periodo Il Santo per I Citizen The Loathsome e To, balletti sintetici in The Launching Of Big Face, e una perfetta IDM track come Zn Zero,impeccabile per svolgimento e scelta timbrica.

Tirando le fila, da un punto di vista strettamente musicale Greedy Baby non avrebbe guadagnato che una sufficienza d’ordinanza. La presenza del video riscatta l’operazione di almeno un punto, tuttavia, onde evitare sintesi e divaricazioni: (6.5/10) ai Plaid e (7.5/10) a Jaroc.

1 Giugno 2006
Leggi tutto
Precedente
Ladyhawk – Ladyhawk Ladyhawk – Ladyhawk
Successivo
Tv On The Radio – Return To Cookie Mountain Tv On The Radio – Return To Cookie Mountain

album

artista

Altre notizie suggerite