• Gen
    01
    2009

Album

Beat Records

Add to Flipboard Magazine.

Ed Handley ed Andrew Turner ex The Black Dog ora Plaid sono un duo britannico che per questa occasione firmata Beat Records concedono le loro propensioni elettroniche ai nipponici fotogrammi del primo live-action dell’animatore americano Michael Arias.

L’ampio repertorio sonoro dei due artisti spazia oltre al loro repertorio in album ad alcune collaborazioni e remix per innumerevoli artisti, passando per EP, Compilation e alcune colonne sonore. Heaven’s Door infatti è la seconda prova in questo campo per gli inglesi Plaid che attraverso i mezzi tecnici del cinema sonoro impongono con  buona qualità il loro repertorio in sintesi elettroacustica.

Nessuna scelta in banda audio ma ricreate  ambientazioni le cui discipline o metodi diventano le traspirate e sognate dinamiche cinematografiche che arrivano a costruirsi identità in tracce decisamente “sur genre”.

E’ l’elettronica a loro familiare, la chiave di lettura di queste sedici tracce che si ricalcano il proprio spazio senza perdere coerenza ma trascinando con se l’ascolto attraverso un idilliaco paesaggio che cavalca  l’onirico e il surreale.

C’è quella sensibilità post-romantica cara ad alcuni elelmenti filo-giapponesi dell’eletronic wave, le meditate atmosfere glamour e le sonorità chiling (Masato Shuffle, K3), l’elettroacustica isolazionista (Veisalgia), improvvisata e sovrapposta al limite della robotica (Bata) o contaminata dalle ritmiche in levare (Not Hearing a Word).

E all’acustica spettano gli arpeggi zuccherati dai colori pastello (Non Hoi),gli archi sottoesposti (Seizure), le percussioni arabeggianti (Durban Pain) e le arie cristalline in chiusura (Two Rooms).

Frames sonore a cui qualche particolarità e sfumatura in meno non avrebbe fatto male specialmente all’insieme, nel compenso alcune singolarità in tracce risultano decisamente godibili.

1 Febbraio 2009
Leggi tutto
Precedente
Harmonic 313 – When Machines Exceed Human Intelligence Harmonic 313 – When Machines Exceed Human Intelligence
Successivo
Jamie Lidell at Velvet Club, 24 gennaio 2009 Jamie Lidell at Velvet Club, 24 gennaio 2009

album

artista

Altre notizie suggerite