• Apr
    15
    2014

Album

Pannonica

Add to Flipboard Magazine.

Caroline Polachek, la musa dei Chairlift, uno splendore multisensoriale che coinvolge udito e vista come un unico sinuoso flusso. A due anni di distanza da quello che è stato uno dei migliori esemplari pop del 2012, ovvero Something, Caroline ha scelto di eseguire qualche passo di danza in solitaria, preferendo l’introspezione alle dinamiche eighties della main band. Un nuovo percorso artistico nato dall’esigenza di riordinare le idee partendo proprio da una delle varie identità utilizzate durante alcune delle sue solo-performance: Ramona Lisa. Di recente ammirata nel suggestivo video girato in Messico per Dazed Visionaries e sui dischi di Blood OrangeDelorean, Caroline ha iniziato a modellare il progetto Ramona Lisa durante un soggiorno all’interno della suggestiva cornice di Villa Medici a Roma, rifinendolo – pur mantenendo l’attitudine lo-fi – nei ritagli di tempo, tra una data e l’altra del tour dei Chairlift.

Arcadia, così si intitola l’album, è un lavoro dal sapore antico, un viaggio onirico che di volta in volta passa attraverso la post-new age dei rigogliosi giardini in cui regna l’eterea ed eterna tranquillità (la titletrack, Dominic, I Love Our World), fumosi ed oscuri vicoli abbandonati (la strumentale Hissing Pipes at Dawn) e spiagge solitarie (Izzit True What They Tell Me, dagli orizzonti quasi latin). Il fil rouge di Arcadia è la voglia di voltare momentaneamente le spalle alle regole del pop (per quelle ci sono Beyoncé e la main band, apparentemente sulla via del ritorno) sperimentando con il proprio laptop, privilegiando l’astrazione – l’evocativa Wings Of The Parapets ne è un esempio – alla concretezza melodica (comunque presente in piccoli gioielli quali Avenuer e Dominic). Ed è proprio quando il progetto si espone nella sua versione più esoterica, ambientale e per certi versi ancestrale, che guadagna di spessore, tanto che il conclusivo passaggio free-strumentale I Love Our World può essere visto come un ipotetico manifesto dell’universo sensoriale targato Ramona Lisa.

Laddove il contesto si fa maggiormente ordinario (Backwards & Upwards, Lady’s Got Gills) si ha invece l’impressione di essere davanti a brani nati con connotati vicini al repertorio dei Chairlift, stravolti in un secondo momento per meglio amalgamarsi alle tonalità eclettiche del side-project.

Arcadia è un disco intimo, personale, ermetico e poco propenso alla facile assimilazione; ciò nonostante il nostro inconscio finisce, a nostra insaputa, per rimanere inevitabilmente sedotto dalla voce – mai così celestiale – di miss Polachek.

1 Aprile 2014
Leggi tutto
Precedente
Todd Terje – It’s Album Time Todd Terje – It’s Album Time
Successivo
Stephane TV – Stephane TV EP Stephane TV – Stephane TV EP

album

recensione

artista

artista

artista

recensione

artista

Altre notizie suggerite