• mar
    22
    2010

Album

Sartorial Records

Add to Flipboard Magazine.

Con Propellor Time Robyn Hitchcock riprende il discorso lasciato nel 2006 con Olè Tarantula, quando per la prima volta era stato affiancato dai Venus 3 (Peter Buck, Scott McCaughey e Bill Rieflin); infatti i pezzi che sarebbero diventati l’ultimo album sono stati messi da parte, in favore di un altro disco, Goodnight Oslo pubblicato l’anno scorso, composto di materiale successivo sempre con i Venus 3.

La formazione si arricchisce in Propellor Time di ulteriori ospiti, come Johnny Marr, John Paul Jones, Nick Lowe e Chris Ballew (Presidents Of The United States Of America), confermando l’ex-Soft Boys ancora padrone di quel songwriting tra rock e psichedelia, psych e folk, ironia e malinconia che lo ha reso un capostipite di questo genere.

Hitch realizza un disco compatto questa volta, degno seguito della “tarantola”, che sancisce l’amalgama perfetto con i compagni di viaggio e soprattutto la tenuta della sua scrittura. Una vitalità ancora fresca e una prolificità invidiabile.

3 aprile 2010
Leggi tutto
Precedente
Oren Ambarchi – Tima Formosa Oren Ambarchi – Tima Formosa
Successivo
Fabriclive 51 Fabriclive 51

album

artista

Altre notizie suggerite