• Nov
    01
    2012

Album

Pendu Sound

Add to Flipboard Magazine.

Ennesima coppia uomo-donna a rischio hype? Ennesimo progetto con base a Brooklyn? Sì, ma non solo.

Il progetto Starred ruota attorno alla figura di Liza Thorn e alle intuizioni di Matthew Koshak. Liza, californiana, cresciuta a San Francisco ed emblema di eccessi autodistruttivi, per un periodo è stata la Courtney Love dell'ex-Girls Christopher Owens (quando i due si facevano chiamare Curls).

L'EP Prison To Prison arriva dopo il singolo (escluso dalla tracklist) No Good, accompagnato da un video che rende bene l'idea delle suggestioni che il duo è in grado di creare. Sei tracce per circa venticinque minuti di musica, Prison To Prison EP si apre con l'ottimo biglietto da visita Call From Paris: chitarra acustica ed echi dream… un incrocio tra desolazione country-folkish e statiche atmosfere narcoticho/funeree. Pensate alla EMA di California che gioca con i Mazzy Star.

La successiva e spiazzante Sure Bet muove le carte in tavola portando drum beats incalzanti e riff elettrici che forse stonano all'interno di un set che torna sulle lande desertico-oniriche già con la successiva La Drugs: tappeto di organi, lullaby-piano e una chitarra che a metà del brano sfocia in un lancinante e spettrale mini assolo.

Aperture vicine al fuzz-pop (hanno aperto per le Dum Dum Girls di recente) in Commitee, e lento e lugubre crescendo dream-folk – con intro Badalamentiana –  in direzione spazio in Cemetery. Chiude Light, ipnotica meditazione strimpellata.

Evocativa e senza tempo, la musica contenuta in Prison To Prison EP non lascia indifferenti: uno di quegli esordi in grado di attirare l'attenzione all'istante.
 

5 Novembre 2012
Leggi tutto
Precedente
Autre Ne Veut @ Le Poisson Rouge, 20 ottobre 2012 Autre Ne Veut @ Le Poisson Rouge, 20 ottobre 2012
Successivo
Niccolò Fabi – Ecco Niccolò Fabi – Ecco

album

artista

Altre notizie suggerite