• Apr
    01
    2010

Album
Sur

Sidecar

Add to Flipboard Magazine.

Già assieme nei Caputolindi, band che sul finire dei novanta si cimentava nel sempre florido incontro tra jazz e bossanova, la cantante e musicista Eloisa Atti ed il versatile strumentista Francesco Giampaoli hanno poi dato vita ai Sur, che nel corso del tempo è diventato un quintetto sfornando un esordio omonimo nel 2006 e dando vita oggi ad un sophomore che merita d’essere raccontato. Undici canzoni che galleggiano su un tessuto languido e soave per quanto composito.

Un intreccio di modi e suggestioni colti dal jazz al canzoniere italiano, dal repertorio popolare latinoamericano al fado, questi ultimi omaggiati con le versioni del tradizionale messicano La sandunga (pezzo ottocentesco scritto da Máximo Ramón Ortiz) e del classicone portoghese Lagrima (di Carlos Gonçalves e Amàlia Rodrigues). Interpretazioni e arrangiamenti si fanno apprezzare per la sobrietà appassionata, per l’inventiva sempre organica alla situazione espressiva, per l’ingegno e la misura con cui certe vibrazioni contemporanee (grazie soprattutto al micromoog) si mimetizzano nell’impasto.

Tutto ciò nel caso dei pezzi originali significa disimpegnarsi tra oniriche suggestioni (la splendidamente indefinibile Cavallino di vetro), argute ballatine (Colibrì) e ferventi ibridi jazz-folk (Pelle), passando dalla marcetta traslucida di Gloria del mattino e dalla flemmatica inquietudine dixie della title track. E’ disco da meditazione come certi vini che ti chiedono la giusta disposizione d’animo.

17 Maggio 2010
Leggi tutto
Precedente
Angus & Julia Stone – Down The Way Angus & Julia Stone – Down The Way
Successivo
New Young Pony Club – The Optimist New Young Pony Club – The Optimist

album

Sur

Il limite

artista

Altre notizie suggerite