Recensioni

7.6

Il ritorno delle shoegaze band degli anni 80/90 si è dimostrato un fenomeno decisamente più interessante di quello che il termine “reunion” lascerebbe presagire. Il tutto grazie a lavori che hanno riattivato il discorso creativo senza forzature tipiche di questo genere di operazione. Gli Swervedriver erano tornati in campo senza i clamori riservati a colleghi shoegazers come Ride e Slowdive, ma il loro I Wasn’t Born To Lose You si era dimostrato un lavoro solido e in perfetta continuità con la storia del gruppo, con brani come Last Rites e Deep Wound che recuperavano il guitar pop ipervitaminizzato di Mezcal Head.

Future Ruins, arrivato quando nessuno si aspettava più granché da Adam Franklyn e soci, non si limita a dare continuità a questa seconda fase della carriera della band. Ancor più del precedente, convince per la lucidità del songwriting, quello che in passato è stato punto debole del gruppo, sacrificato com’era alla splendente cornice sonica. Qui i trademark della band ci sono tutti: le melodie sfuggenti, le stratificazioni sonore e quel nerbo rock che in passato li ha resi appetibili anche al pubblico metal. In più però c’è anche un jangle pop dal solido impianto armonico, impreziosito dalla voce chiaramente intellegibile di Adam Franklin.

C’è una calda luce autunnale (piuttosto che quella accecante dei primi album) che irrora brani come The Lonely Crowd Fades In The Air e Mary Winter. È una sensazione a suo modo rassicurante, che mostra come si possa crescere e invecchiare rimanendo fedeli a se stessi e alla propria ispirazione originale. Sia chiaro, il rifforama adamantino di brani come Golden Remedy e Good Times resta uno spettacolo nello spettacolo. Più di tutto però, stupisce la potenza evocativa di ballate lisergiche come Spiked Flower o la malinconia ovattata della title track. In quella elettricità avvolgente sono più evidenti i legami con lo psycho rock dei 60s. La formula con cui la band è riuscita a classicizzare il proprio sound, dando forma al primo vero lavoro della maturità.

Voti
Amazon

Ti potrebbe interessare

Le più lette