• Set
    01
    2007

Album

Azul Discografica

Add to Flipboard Magazine.

Ordination Of The Globetrotting Conscripts è il primo disco “ufficiale” del combo dopo l’esordio omonimo su Evolving Ear dell’anno scorso. Ancora una volta il jazz viene sottoposto ad un attacco batteriologico di antracite aritmica. Variante indistruttibile derivata dal genio di Kevin e Mat soprattutto. Il loro connubio ai rispettivi strumenti devasta (Revolutionary Bummer Weed), il resto ce lo mette la sfilza di ospiti presenti: Moppa Elliott, Michael Evans, Peter Evans, Jon Irabagon, Sam Kulik, Robbie Lee.

L’album è un piccolo capolavoro di sgrammaticatura post (noise, jazz, e perché no… anche rock). La vertigine free è anzi talmente potente che farebbe, in un film di sci-fi, l’effetto di una boccata di ossigeno troppo puro su organismi abituati ad inalare azoto. Uccide! I componimenti killer sono tanti. La metronimica Guns And Butter, che sfrigola via su intermittenti segnali sintetici mentre sax coltraniani (e non solo) s’arrampicano ad unghie strette sul suono-rumore sovraesposto. Spettacolari poi i 13 minuti, a sipario quasi calato, di The Spectre Of Water Wars, modello di fusion nucleare inaudita e senza lo scampolo di un riferimento stilistico che sia uno. Capolavoro.

1 Settembre 2007
Leggi tutto
Precedente
Nonloc – Between Hemispheres Nonloc – Between Hemispheres
Successivo
Part Timer – Blue Part Timer – Blue

album

Talibam!

Ordination Of The Globetrotting Conscripts

artista

Altre notizie suggerite