• Nov
    01
    2012

Album

Vagrant

Add to Flipboard Magazine.

L’attuale scena mancuniana ha bisogno di almeno due o tre nomi in grado di portare nuovamente Manchester tra le grandi capitali della musica. Secondo alcuni uno di questi potrebbe essere quello dei The 1975, quartetto guidato da Matt Healy che sembra destinato a generare un discreto buzz nei prossimi mesi.

Il progetto di realizzare tre EP prima del debutto lungo atteso per il 2013, ha già dato alla luce gli extended play Facedown (uscito questo agosto) e il recente Sex. Due EP sicuramente non ancora abbastanza esplicativi e non ancora in grado di definire la loro direzione musicale: in poche parole, in tutta onestà, non ci ho capito nulla.

Sex EP propone ad inizio tracklist Intro/Set 3, un liquido e sospeso battito elettronico sulle quali si armonizzano diverse voci e loops a creare qualcosa di non troppo lontano dal concetto di post-r&b. Undo, la seconda traccia, sembra confermare una proposta sonora che propende verso un pop piuttosto slow, filtrato da un comparto di beats che ruota attorno all’universo nu r&b. Il risultato, nel complesso, convince.

Proprio quando sembra di essere di fronte ad una versione radiofonica di How To Dress Well, arriva l’uptempo power-pop Sex e pensi di aver inserito per sbaglio un cd dei Bloc Party (nell’attacco), un cd dei Jimmy Eat World (nella strofa) o di qualche pagliaccio “emo”-pop (nel ritornello): Sex è praticamente l’opposto musicale di Undo, sotto tutti i punti di vista (approccio, influenze, strumenti e vocalità). La conclusiva You invece va a parare su coordinate pop rock in zona Snow Patrol/Coldplay.

Attualmente in studio con Mike Crossey (Arctic Monkeys, Foals, Razorlight), a questo punto per i giovanissimi The 1975 le strade percorribili sono due: tentare di seguire la scia della scena alt-r&b o buttarsi completamente sul pop-rock da classifica. Scopriremo presto quale sceglieranno, ora come ora siamo al cospetto di una grande incognita.

27 Novembre 2012
Leggi tutto
Precedente
Andrew Bird – Hands Of Glory Andrew Bird – Hands Of Glory
Successivo
Baba Sissoko – African Griot Groove Baba Sissoko – African Griot Groove

album

artista

Altre notizie suggerite