• Nov
    01
    2010

Album

Ninja Tune

Add to Flipboard Magazine.

Due inediti e due remix firmati per questa nuova mini-uscita targata The Bug. Kevin Martin sembra voler riposizionare il proprio progetto grime & Co. alla luce delle stilizzazioni post-dubstep/soul brevettate con King Midas Sound.

Non a caso, sul pezzo migliore del lotto, Catch A Fire, canta suadente Kiki Hitomi. Roots Manuva colora invece il lento cerimoniale di Tune In. Gli Autechre, glaciali e spietati come sempre, disinnescano completamente (esperimento interessante ma non riuscito) Skeng. Scratcha DVA accentua le radici dancehall di Poison Dart.

A detta di alcuni, Martin il dubstep lo avrebbe addirittura inventato, nel 1997, con un Tapping The Conversation che si voleva immaginare colonna sonora ideale de La Conversazione di Coppola (da cui anche il moniker The Bug); quel disco, seppure privo del tipico anticipo di rullante dubstep, ne anticipava invece in pieno l'immaginario (metropolitano), le atmosfere (opprimenti) e – in parte – anche il suono (con la combinazione fantasmi trip hop + industrial + rumori concreti/ambient spettrale).

Qui la carne al fuoco è troppo poca e comunque non sposta di una virgola l'approccio di Martin al genere. Aspettiamo sue nuove metamorfosi.

30 Novembre 2010
Leggi tutto
Precedente
Einstürzende Neubauten @ Estragon, 13 e 14 novembre 2010 Einstürzende Neubauten @ Estragon, 13 e 14 novembre 2010
Successivo
Roxy Music – Avalon Roxy Music – Avalon

album

artista

Altre notizie suggerite