• Nov
    01
    2008

Album

Moshi Moshi

Add to Flipboard Magazine.

Ascolti i Wave Pictures e pensi immediatamente a Darren Hayman e gli Hefner (quelli degli inizi, s’intende): per la sagacia di testi colmi di citazioni e di riferimenti alla cultura pop (Simon & Garfunkel, Cassius Clay, Sgt. Pepper e Pet Sounds e… caffettiere italiane, tutti ovviamente infilati in buffe descrizioni di situazioni romantiche), per i comuni riferimenti musicali (i Velvet Underground, Jonathan Richman), per lo stile vocale inequivocabilmente sguaiato, stirato e melodico assieme; più a fondo ci trovi anche certe affinità con i Violent Femmes, con quelle spigolosità (post) punk di bassi pungenti e chitarre imbizzarrite (che fanno anche un po’ Television).

Gratti un po’ di più la superficie e scopri che sono fra i preferiti di Nick Lowe, dei Mountain Goats, degli Herman Düne, di Jeffrey Lewis, oltre che – ovvio – dello stesso Hayman. E ti rendi conto che, anche se potrebbe essere uscito nel 1998 (in effetti questi tre londinesi sono attivi da allora), nel 1988 o pure nel 1978, ti trovi comunque per le mani un bel dischetto di indie pop tradizionale, fatto in casa, intelligente e ironico, che fa alzare il sopracciglio nei momenti giusti (Instant Coffee Baby, I Love You Like A Madman). Non male per farsi un giretto da quelle parti, ancora una volta.

2 Dicembre 2008
Leggi tutto
Precedente
The Faint at Covo, 29 novembre 2008 The Faint at Covo, 29 novembre 2008
Successivo
Her Space Holiday – XOXO, Panda And The New Kid Revival Her Space Holiday – XOXO, Panda And The New Kid Revival

album

artista

Altre notizie suggerite