• Apr
    01
    2014

Album

Autoprodotto

Add to Flipboard Magazine.

Samuele Pedrazzani, Thomas Baruffaldi e Davide Chiari si conoscono dai banchi delle elementari, fanno quindi trio per una vita senza incidere niente, almeno stando alle poche cose che si possono appurare via rete. Negli ultimi tempi la fregola di mettere su disco qualcosa diventa determinante e, persuasi magari dalla new entry alla batteria Riccardo D’Errico, registrano varie tracce buona la prima al TUP di Brescia, quattro delle quali aprono e chiudono rapidamente questo esordio dal moniker acchiappesco. Basso e chitarra sbrodolano giri corposi sostenuti da qualche fiato fra i bridge rock-ska (Joco), un sano hard psichedelico pigia fino a chiudere in fuzz (Inutili cose), heavy swamp e rhythm, cincischiando un po’ troppo di Litfiba/Negrita (Metamorfosi), e poi un punk rock filo telefonato ma che ci sta alla grande (La bomba).

Italiani brava gente che non sbaglia una sola battuta, efficaci ed essenziali. Fan di Kafka on the Shore e Quiet Confusion, affrettatevi, c’è un altro bel gruppo da sostenere.

10 Luglio 2014
Leggi tutto
Precedente
Alexis Taylor – Await Barbarians Alexis Taylor – Await Barbarians
Successivo
Alessandra Novaga – La Chambre Des Jeux Sonores Alessandra Novaga – La Chambre Des Jeux Sonores

album

artista

Altre notizie suggerite