• mag
    01
    2012

Album

Queenspectra

Add to Flipboard Magazine.

In vena di collab come sempre, Marco Acquaviva/Uxo ci presenta sulla sua QueenSpectra le sue jam a quattro mani con il veterano Colossius (metà degli Ether, giro OverKnights). Il progetto si chiama Agents of Decay, il disco Barely ILLegal, ed è un mixtape intriso di spirito punk (fin dalla copertina, con carcasse e rottami come per una band grindcore) che ha più cose in comune con la new-wave sporca dei PiL – e con la "monnezza concettuale" di Royal Trux o degli Hype Williams – che con il wonky.

Atmosfere malate da scenario post-atomico – ronzii, sfrigolii, polveri industriali e radio switch in cui intercettiamo millenarismo misto a Lillo&Greg, Radio24 e il Neffa pop – che ci riportano al dubstep prima del dubstep e alla dark-ambient prima della dark-ambient di Tapping the Conversation di Kevin Martin/The Bug (disco che più passa il tempo, più si rivela profetico).

Affogate in questa cloaca umana e sonora, alcune perle da segnarsi sul taccuino: il minimalismo orientaleggiante di Holy Numbers, le atmosfere electro haunted di Warriors, la slowdisco malata di Satisfied, il grasso basso funk di Paris, il reggae di Sixteen, il dubstep di New Blood, l'epica stentorea e stentata di Cla$h e di Living Deadlight.

Lavoro estemporaneo, collagistico e stapazzato, inevitabilmente discontinuo, ma con momenti realmente visionari, suggestivi, potenti. Per seguaci della scena wonkitaliana assolutamente non di primo pelo.

12 Maggio 2012
Leggi tutto
Precedente
The Cribs – In the Belly of the Brazen Bull The Cribs – In the Belly of the Brazen Bull
Successivo
Pacifico – Una voce non basta Pacifico – Una voce non basta

album

artista

artista

Altre notizie suggerite