• feb
    01
    2010

Album

Kill Rock Stars

Add to Flipboard Magazine.

Gli Xiu Xiu sono stati uno degli avvenimenti sonori degli anni zero, che hanno segnato grazie ad una calligrafia inconfondibile, caratterizzata da un sovraccarico drammatico con pochi precedenti e ancor meno eguali. Il canto di Jamie Stewart si poneva come una mutazione di genere e generazionale del lirismo ineffabile d’un Mark Hollis, strattonato da fantasmi wave e dark, sospeso tra implosione ed esplosione emotiva, tra stordente disillusione e pathos cupo. E’ comodo dirlo adesso, ma appare inevitabile che quel punto di forza finisse per rivelarsi una prigione.

Questo Dear God, I Hate Myself – album numero sette in otto anni – azzarda un frastagliato repertorio di espedienti electro a bassa fedeltà (pare che sia stato utilizzato anche un Nintendo DS) come guarnizioni per variare la portata. Ma è tutto inutile. Benché non manchino buone intuizioni – la delicata Hyunhye’s Theme, quella Chocolate Makes You Happy che assieme alla title track rappresenta l’apice catchy di tutta una carriera – resta più che in filigrana la sensazione di un panegirico funereo già sentito troppe volte. E che non hai troppa voglia di stare ancora a sentire.

Stewart ha talento da vendere e un’integrità indiscutibile. Credo sappia benissimo quanto sia necessario ripensarsi artisticamente, ma non è certo grazie ad un maquillage a base di balzani stratagemmi sonici che ci riuscirà.

1 Febbraio 2010
Leggi tutto
Precedente
Mavis – Mavis Presents Mavis – Mavis Presents
Successivo
Seabear – We Built A Fire Seabear – We Built A Fire

album

artista

Altre notizie suggerite