Flow #114 – Un fantasma che ti spia

A quattro anni di distanza dall’esordio solista con Skills in Pills torna Till Lindemann con un brano inedito e a dir poco singolare. Mathematik è una chimera la cui esistenza sarebbe stata difficile da ipotizzare anche invocando i remoti spiriti dei più disparati ibridi crossoveriani di fine anni ‘90. Ciò che colpisce l’ascoltatore è la voce profonda di Lindemann che scontrandosi con quella del rapper curdo Haftbefehl dà vita a un raro esempio di trap-industrial; se pur lontano dalle sperimentazioni di Ghostmane. A dirigere il clip che accompagna il brano troviamo Zoran Bihac, collaboratore di vecchia data dei Rammstein: miscelando l’irriverenza della band tedesca agli stilemi dei video trap, la narrativa del video si incentra sulle disavventure di un Lindemann vestito da Sailor Moon, mentre a intervalli si alternano le immagini dei due cantanti mentre si esibisconoi in mezzo a un pubblico particolarmente agguerrito, costituito esclusivamente da uomini nerboruti.

Planet B è un duo formato da Justin Pearson (membro di Dead Cross, Retox, The Locust) e dal producer hip hop/industrial Luke Henshaw; una band che trascende i generi e che ha debuttato nel 2018 con l’album omonimo edito da Ipecac Recordings. Mirror, Mirror, on the World è tratta proprio dal disco uscito il 23 novembre ed è accompagnata da questo video dalle atmosfere horror.

Atmosfere spiccatamente post-grunge nel video che accompagna il brano Acid Rain dei Cane Hill. Con l’uso di percussioni e chitarre acustiche la rock band di New Orleans porta sonorità e melodie divenute famose più a nord negli anni ‘90, e che trovano sponda anche nelle immagini del clip: colori acidi, silhouette in penombra, un senso di straniamento generale caratterizzano il filmato di cui i quattro membri della band sono diretti protagonisti. Il brano è contenuto nell’EP Kill the Sun, in uscita il 18 gennaio 2019 via Rise Records.

Con la pubblicazione di Fantasmi giunge un quadro più completo sulla nuova veste dei Gomma; ciò che ci attende in Sacrostanto, questo è il titolo del nuovo album, è una sorta di secondo esordio che giunge dopo una riflessione spirituale esistenzialista. Ad aprire l’album troviamo per l’appunto Fantasmi che inoltre è accompagnato da un clip diretto da Antonio Russo, un racconto di vari spaccati quotidiani sui quali incombe puntualmente una mesta presenza spettrale. Sacrosanto è in uscita il 25 gennaio 2019 via V4V Records/Peermusic.

La band estone Holy Motors trasporta in luoghi ben distanti da quelli baltici col video relativo a Honeymooning. Il clip diretto da Laura Lynn Petrick è infatti ambientato nell’Ovest degli Stati Uniti, nel West più nostalgico e decadente possibile: lo stile lo-fi delle immagini accompagna la voce ipnotica della cantante Eliann Tulve in un viaggio sospeso fra sogno e realtà. Il brano è estratto dall’album Slow Sundown, uscito il 9 febbraio 2018 via Wharf Cat Records e recensito positivamente sul nostro sito da Riccardo Zagaglia.

Vertebre è il singolo estratto dal nuovo EP omonimo della band genovese Stalker, in uscita su vinile 12″ per Taxi Driver Records, Shove Records, Lanterna Pirata, E’ Un Brutto Posto Dove Vivere, Sonatine Produzioni, Dio Drone, Assurd Records, Dreamingorilla Rec. Il video, diretto da Stefania Carbonara, vede un avvicinamento “particolare” della telecamera sulla pelle e su varie parti del corpo, con cambiamenti cromatici in linea col pezzo.

Non Voglio Morire è il nuovo singolo di Mostro. Lo stesso rapper classe ‘92 del roster Honiro Label si è così espresso riguardo a questo pezzo prodotto dagli Enemies: «Non Voglio Morire non è una preghiera, non è una lettera, questo è il mio inno alla vita. Ho scritto questa canzone in quindici minuti, accecato da un visione. Sentivo la necessità di dover scrivere quelle cose, di riportare alla luce il mio desiderio di vita, come un urlo silenzioso». Nel relativo clip le liriche immagini in slow motion di un’auto in fiamme che brucia inesorabilmente.

CR-V è il titolo del brano di Cuco nonché il nome di un SUV della Honda, in primo piano nel video come regalo per il diploma dello stesso classe ‘98. Omar Banos a.k.a. Cuco (così lo chiamava sua madre da bambino) usa l’arma dell’ironia per mettere in ridicolo i cliché del mondo hip hop, rappando «I look like a mom in my CR-V», che certo non è una supercar. Il cantante bedroom-pop californiano ha pubblicato il 4 maggio 2018 l’album Ciquito, da cui il brano è estratto.

Tints è il video relativo all’omonimo brano tratto da Oxnard, album di Anderson .Paak uscito il 16 novembre 2018. Il video è girato col cellulare dello stesso cantante californiano in modalità verticale, una volta che – nella fiction – suo figlio Soul glielo ha sottratto. È lui infatti il protagonista della bravata, che riprende le proprie avventure in solitaria o in compagnia di Kendrick Lamar, che ha collaborato alla realizzazione del pezzo. Paak e Lamar contano già altre due precedenti collaborazioni: in Deep Water dall’album Compton di Dr. Dre e in Bloody Waters, dalla colonna sonora di Black Panther. Sulle nostre colonne potete trovare la recensione di Oxnard.

Il progetto Malibu Ken ha avuto origine un decennio orsono, una creazione nata dalle menti di Aesop Rock e Tobacco che ha trovato un riscontro concreto soltanto recentemente. Corn Maze è il secondo singolo pubblicato dal duo è ed puntualmente labirintico come le parole scritte da Aesop. Il brano è accompagnato da un clip diretto da Rob Shaw nel quale vediamo Aesop Rock sprofondare in un divano durante un periodo di insonnia, attanagliato da pensieri che prendono forma in tv sotto le sembianze di un surreale cartone animato retrò. La pubblicazione dell’album di debutto omonimo è prevista il 18 gennaio 2019 via Rhymesayers.

La nuova leva di 88 Rising, Lexie Liu, ha pubblicato Nada, secondo singolo che giunge a seguito del suo convincente esordio Sleep Away. Il brano dalle sonorità futuristiche è accompagnato da un dinamico video ad opera di Mamesjao  ispirato dall’estetica di classici come Tron e Blade Runner bissa le tematiche cyber-punk già viste nel video di Like a Mercedes. L’album di esordio di Lexie Liu è atteso nel primo trimestre del 2019 via 88 Rising.

La cantante di Harlem Teyana Taylor ha pubblicato il video di una versione remixata di Gonna Love Me, brano contenuto nell’album prodotto da Kanye West nel giugno 2018 K.T.S.E. (Keep That Same Energy). Stavolta la Taylor si avvale dei featuring di Ghostface Killah, Method Man e Raekwon per raccontare le travagliate vicende sentimentali del testo, descritto per immagini dalla stessa cantante nelle vesti di regista e attrice principale del filmato, durante una giornata qualunque nel quartiere.

Bad! è il primo singolo estratto da Skins, album postumo di XXXTentacion uscito il 7 dicembre 2018. Il rapper americano ucciso il 18 giugno 2018 ha lasciato in eredità frammenti della propria produzione artistica proprio come il brano in questione, pubblicato per breve tempo dallo stesso Onfroy giusto un mese prima di morire su Instagram, in qualità di semplice snippet. Come scrive Luca Roncoroni nella recensione in negativo dell’album “si gratta già il fondo del barile, assemblando scampoli eterogenei”, tanto che anche immagini inedite di XXX iniziano a scarseggiare, così da confezionare per la circostanza un video d’animazione, realizzato da Tristan Zammit.

Leggi tutto
Precedente
Migliori album 2018. I 50 dischi essenziali di SENTIREASCOLTARE Flow #114 – Un fantasma che ti spia - Migliori album 2018. I 50 dischi essenziali di SENTIREASCOLTARE
Successivo
Flow – I videoclip del 2018 Flow – I videoclip del 2018

recensione

recensione

recensione

artista

artista

artista

artista

artista

artista

Altre notizie suggerite