Flow #117 – Contro i mulini a vento

Come ogni settimana abbiamo raccolto le migliori novità musicali in campo video, a cominciare da Rosalía. L’album di Rosalía El Mal Querer è stato fra i più acclamati del 2018 grazie alla sapiente e avanguardista fusione che va sotto il nome di new flamenco wave, ed è anche il disco da cui l’artista catalana ha estratto De Aquí No Sales (Cap.4: Disputa) per la realizzazione del relativo clip. Uscito il 22 gennaio 2019, il video regala immagini ricercate, affascinanti e anche aggressive che esprimono la passionalità insita nella disputa di coppia cantata da Rosalía. Lei stessa è in primo piano nelle varie scene di cui il clip è composto: emerge da un liquido nero, guida una moto ed esegue una coreografia, col fuoco come elemento ricorrente ed evocativo. Sulle nostre colonne potete trovare la recensione dell’album, scritta da Luca Roncoroni.

Gli American Football rompono ogni indiscrezione in merito alle collaborazioni presenti sul loro terzo album pubblicando il clip di Uncomfortabily Numb, brano che mette in scena un duetto vocale tra Mike Kinsella e Hayley Williams dei Paramore. Un assemblamento di melodie malinconiche intrise di sonorità emo. Il video diretto da Atiba Jefferson è stato girato in prima persona, mettendo in mostra il punto di vista – in stato confusionale – di una persona soccorsa a seguito di un incidente. Tra i vari soccorritori che accorrono sul luogo del misfatto possiamo contare numerosi cameo, come quello del pattinatore professionista Paul Rodriguez, del batterista dei Samhain London May e dell’attore Blake AndersonUncomfortabily Numb è un estratto da American Football III, terzo album della band dell’Illinois, in uscita il 22 marzo via Polyvinyl Records.

Il cantautore irpino Hide Vincent – al secolo Mario Perna – ha pubblicato il tormentoso clip di Come Up, brano estratto dal suo recente EP The House Marring. Il video vede lo stesso Perna nella duplice veste di regista e attore ed è la trasposizione metaforica della prima notte passata da soli al termine di una relazione, un momento logorante qui rappresentato dalle gesta sconclusionate e disperate di un uomo al cospetto di un mare grigio e nebbioso.

Exists è un singolo estratto da Everything Not Saved Will Be Lost—Part 1, uno dei due album che i Foals pubblicheranno entro il 2019. Nella nostra scheda dedicata trovate tutti i dettagli sul disco, tracklist compresa. La regia del video è di Albert Moya.

Con il clip di Dead of Night l’enigmatico Orville Peck ci accoglie nel suo piccolo mondo irreale intriso di glamour e perdizione, guidandoci in una drammatica storia d’amore tra due trafficanti in fuga lungo il fascinoso deserto del Nevada. Il video diretto da Michael Maxxis, oltre a immortalare le lande aride degli Stati Uniti del sud, è stato in buona parte ambientato nel celebre bordello legale Chicken Ranch ed è fortemente caratterizzato da una fotografia satura e kitsch. Dead of Night è un estratto su album di debutto Pony, pubblicato via Sub Pop il 22 marzo 2019.

Goodbye Goodbye è il terzo singolo estratto dal nuovo album dei Canova, dopo Groupie e Domenicamara, in uscita per Maciste Dischi. Protagonista del video diretto da Lorenzo Silvestri è la giovane attrice Chabeli Sastre Gonzalez (una delle protagoniste di Baby, serie tv targata Netflix), dove la band milanese canta dell’amore e odio che prova per la città di Londra; il frontman Matteo Mobrici dichiara: «La City ha sempre avuto un fascino particolare su di noi perché la maggior parte dei nostri eroi musicali arrivano da lì. Mi sono scontrato però con la Londra di oggi e non con quella dell’immaginario brit, trovando un posto senza anima».

L’artista Margherita Vicario torna con un nuovo singolo (dopo Castagne del 2018) intitolato Abaué (Morte Di Un Trap Boy) dove, con la regia di Francesco Coppola, balla tra continui zoom-in e zoom-out ed inquadrature caleidoscopiche. Nel comunicato stampa che accompagna il brano, la Vicario scrive così: «Salutiamo soldi e puttane, droghe e gioielli, depressione, nichilismo, autolesionismo. Ci siamo divertiti tanto, ma adesso basta. Siamo arrivati a un punto di non ritorno, di superamento. La musica richiede contenuti, vuole conoscere altre culture, altri pensieri sul mondo. Mi prendo la briga di festeggiare la morte della Trap e tutto quello che rappresenta. D’altronde, mentre le ragazze vanno ai concerti dei loro idoli stampandosi sulla maglietta la scritta “cagna”, chi può fare il funerale alla Trap se non una giovane donna? Comunque è una morte felice, arriverà altro, basta guardarsi intorno. Ho scritto Abaué dopo aver visto un servizio televisivo della TV Svizzera che raccontava di un ragazzino di 16 anni finito in comunità per disintossicarsi dalla codeina, dal Makatussin. Quando l’intervistatore gli ha chiesto “Perché hai iniziato a fare questa cosa?” il ragazzino ha risposto “Perché lo sentivo nelle canzoni”. Allora mi sono affidata a due note di violoncello funeree e mi hanno portato nella testa di un Trap Boy».

La band pugliese Fukjo ha realizzato il video del brano Isole, contenuto in La Musica, il Mare e la Deriva Occidentale, album in uscita per Overdub Recordings. Il video è un insieme di istantanee del quotidiano che portano con sé un senso di decadenza e nostalgia, ma che nel finale trovano uno sbocco in positivo, relativamente a un pezzo che è un inno al collettivismo. Il clip è stato diretto da Alessandro Palumbo.

A circa quattro di distanza dal loro ultimo The Chants tornano i JETS, progetto collaborativo formato nel 2012 da Jimmy Edgar e Machinedrum. Il loro nuovo inedito si chiama PLAY ed è un cadenzato brano electro in cui risalta la partecipazione del rapper attivista Mykki Blanco. Il brano è stato pubblicato assieme al videoclip diretto da Robert Fox, che fa di una macchina per le fototessere il suo teatro di scena. Protagonista incontrastato è lo stesso Blanco, che dà prova delle sue abilità istrioniche e trasformiste attorniato da una cornice dai vibranti colori pastello.

Dawan è il nuovo brano di Apparat, estratto dall’album LP5, in uscita il 22 marzo 2019 via Mute. A proposito del disco, il musicista ha dichiarato: «Non devo scrivere inni pop, qui. Posso semplicemente immergere me stesso nei dettagli e nella struttura». Apparat sarà in tour in Italia ad aprile 2019.

L’ex frontman dei Gallows Frank Carter ha pubblicato insieme alla sua band The Rattlesnakes il video di Crowbar, pezzo contenuto nell’album End of Suffering in uscita il 3 marzo 2019. Le immagini girate all’interno di una casa mostrano dei figuranti muoversi come fossero senz’anima, per poi trasformarsi e far esplodere la propria personalità; ciò in accordo con la canzone, che tratta di come le persone nella società moderna si conformino a quella che è considerata la “norma”, che tarpa l’individualità e blocca altre possibilità di espressione.

La band metalcore Norma Jean inaugura il proprio ventiduesimo anno di vita con la pubblicazione del video relativo a Children of the Dead. Il brano è una B-side dell’album del 2016 Polar Similar, una traccia inclusa nella vinilica versione deluxe uscita il 7 dicembre 2018 via Solid State Records. Il testo è talmente scarno che Children of the Dead risulta una sorta di inno generazionale ricco di quel caos da sempre caro al gruppo della Georgia. Il video amplifica ulteriormente e in modo efficace le sensazioni, trasportandoci in normali situazioni quotidiane che lentamente si trasformano in modo inquietante, quasi da film horror.

 

 

Leggi tutto
Precedente
Spotify Top 50 Italia: Luchè ringrazia Sfera Ebbasta per la vetta Flow #117 – Contro i mulini a vento - Spotify Top 50 Italia: Luchè ringrazia Sfera Ebbasta per la vetta
Successivo
I’ve been practicing my whole life: intervista a Paul Collins (Beirut) Gallipoli - I’ve been practicing my whole life: intervista a Paul Collins (Beirut)

recensione

artista

artista

artista

artista

artista

artista

artista

artista

Altre notizie suggerite