Flow #98 – Un’esplosione di colori

Il mare è la costante dell’immaginario agostano, tanto che fra i video del momento spicca quello di Tyler, the Creator, che si sintonizza coi nostri inconsci grazie alle belle immagini del regista Wolf Haley (alter-ego di Tyler stesso). L’ambientazione di See You Again non è la spiaggia dei vacanzieri, ma una portaerei in mezzo al blu oceanico, ammantato oltretutto dalla malinconia del pezzo. A bordo della nave c’è lo stesso Tyler coi suoi capelli maculati più o meno intento ai doveri di soldato della marina, insieme al compagno A$ap Rocky (attenzione al cameo), mentre su una barca poco distante si trova Kali Uchis, anche lei autrice e cantante in questo pezzo: si tratta di una collaborazione già rodata in Cherry Bomb, album di Tyler datato 2015. See You Again è invece tratta da Flower Boy, uscito un anno fa e di cui potete trovare la recensione sulle nostre colonne ad opera di Luca Roncoroni.

Il nuovo video di DRAM ci trasporta ad una festa casalinga a cui non vorremmo partecipare: una moltitudine di persone agée si riunisce per un party che sembra avere finalità sessuali, ma il regista Sam Hibbard mostra soprattutto l’orgia grottesca di sandali, costumi e vestaglie indossate dagli avventori. Il divertente clip è relativo a Best Hugs, brano inserito nell’EP That’s a Girls Name, pubblicato dal cantante soul della Virginia lo scorso mese.

L’electro-rave band di San Pietroburgo Little Big non manca mai di regalare videoclip tanto di ottima fattura quanto portatori di un alto tasso di trash. È il caso di Faradenza, canzone estratta dall’album Antipositive, Pt. 1, accompagnata dalle immagini firmate Alina Pasok e Iliya Prusikin: lo stesso Iliya è frontman della band nonché protagonista della storia in questione, che lo vede intrufolarsi in una sorta di ritiro estivo per persone in sovrappeso, in cui farà facilmente strage di cuori.

Il singolo Innocents segna il ritorno dei Local H, storica rock band attiva dai primi anni ‘90. Il video è stato affidato al regista Felix Piñeiro e all’interpretazione dell’attore Michael Shannon, protagonista di molti film hollywoodiani e già candidato all’oscar per Animali Notturni e Revolutionary Road. Nel clip è un operaio, una persona solitaria immersa nell’amarezza che però nell’arco di una serata vivrà una decisa svolta.

La cantautrice di Oakland Madeline Kenney ha presentato il video relativo al secondo singolo estratto da Perfect Shapes, album che uscirà il prossimo 5 ottobre via Carpark Records. La stessa Madeline è regista e protagonista del nuovo clip, che la vede inizialmente solitaria all’interno di una casa tanto bella quanto fredda, proprio come le immagini fortemente estetizzanti, ma la situazione è poi destinata ad evolversi finché tutto prenderà vita.

Time & Space è un album acclamato anche dalla stampa che non si occupa generalmente di hardcore, e ancora oggi, a sei mesi dall’uscita, i Turnstile ci regalano un video relativo ad un estratto, anzi due: Bomb (un interludio) e I Don’t Wanna Be Blind. Il clip firmato Atiba Jefferson è un colorato action in cui un gruppo di ragazzi rincorrono un automobilista, reo di aver arrotato un mazzo di fiori. L’auto verrà raggiunta, distrutta e sopraffatta dal potere della bellezza e dei colori.

Loading Zones è il nuovo singolo di Kurt Vile, pubblicato il 16 agosto scorso via Matador Records. Diretto da Drew Saracco a Philadelphia, città natale del cantautore che, con calma olimpica, se la gira in auto in barba agli ausiliari del traffico che dispensano multe a go-go con vena vendicativa e persecutoria. Ma anche questa volta il nostro supereroe sconfiggerà le Forze del Male. Kurt Vile come i Meganoidi.

Welcome To The Neighborhood è atteso per il 7 settembre prossimo, targato Pure Noise Records. Intanto i Boston Manor sono usciti con Bad Machine, singolo accompagnato da un video diretto dal frontman Henry Cox; girato a Blackpool, casa base della band, è un vero e proprio clip noir in bianco e nero, dove diversi personaggi trovano spazio lasciando però un’enigmaticità di fondo, irrisolta anche nel finale. Cox commenta così il video: «Quando abbiamo composto la canzone avevamo già in mente delle immagini di accompagnamento e durante la registrazione dell’album avevamo film in sottofondo che pensavamo si sarebbero abbinati ai suoni che stavamo facendo. Sapevamo di voler catturare parte della sottigliezza della traccia e di condensare il video in una sequenza di momenti, quasi come un trailer di un film. La canzone ha delle differenze così enormi nelle dinamiche tra i versi e i ritornelli, quindi è stato importante catturarlo nel video».

Brooke Candy si unisce ad un team formato dalle Pussy Riot, da Mykki Blanco e da MNDR nel video di My Sex, titolo esplicito quanto il video, leggermente NSFW. Niente di reale, ma tutto animato virtualmente da Josefin Jonsson in Pastelae, dove tra falli di gomma, liquidi seminali, vagine e umanoidi tatuati si incita al sesso come arma vera e propria.

Uscirà il 21 settembre il prossimo lavoro di Ryan Hemsworth, intitolato Elsewhere. Intanto, per attenuare l’ansia dell’attesa, ecco Think About U con il feat. di Joji, una delle punte di diamante della label 88rising: qui le atmosfere quasi vaporwave della traccia accompagnate dalle immagini sfocate e ai cartoni animati, fanno della realtà un sogno ad occhi aperti.

Un tuffo nel nero più sporco e torbido della Louisiana, a Baton Rouge, con i Thou e la loro combinazione di sludge, doom e drone: The Changeling Prince è la traccia estratta da Magus, in uscita il 31 agosto via Sacred Bones. Il loro live è un’orgia messianica in tutto e per tutto.

Leggi tutto
Precedente
Flow #97 – Immacolata Kylie Flow #97 – Immacolata Kylie
Successivo
Serie tv, film e documentari. Le novità di settembre di Netflix Serie tv, film e documentari. Le novità di settembre di Netflix

recensione

artista

artista

artista

artista

artista

artista

artista

Altre notizie suggerite