Ambientazione da “The Hateful Eight” per “Something Out There”, il nuovo video dei Nomotion

I Nomotion nascono all’inizio del 2014. La band sviluppa nel corso degli anni un sound che potrebbe essere etichettato come “southern gothic rock”, e nel tempo ha autoprodotto due EP e l’album Funeral Parade of Lovers. Nel 2020 inizia la collaborazione con l’etichetta Mold Records, che porterà a un nuovo EP da cui sono estratti i due singoli/video Elizabeth e Something Out There, quest’ultimo presentato in esclusiva in questa pagina.

«Something Out There è un duetto gothic rock che paga tributo a Sisters of Mercy, Danzing e Nick Cave, ma con il sound caustico e fumoso che caratterizza la produzione di Nomotion – si legge nel comunicato stampa che accompagna il video – La voce di Jonny Bergman duetta con quella di Rob Coffinshaker (The Coffinshakers, Underground Fire e Gehennah), personaggio cult della scena rock svedese. Il videoclip è stato girato sulle Alpi Carniche da Sergio Cinghiale e prodotto da Mold Records».