Blood Orange reinterpreta 박혜진 Park Hye Jin in “Call Me (Freestyle)”

Il 16 settembre 2020 Devonté Hynes (aka Blood Orange) ha pubblicato via Domino un nuovo singolo intitolato Call Me (Freestyle), reinterpretazione dell’omonimo brano contenuto nell’EP del 2018 If U Want It della produttrice sudcoreana 박혜진 Park Hye Jin (presente come ospite anche nella versione di Blood Orange).

Diretto dallo stesso Hynes, il videoclip di Call Me (Freestyle) adotta il punto di vista dell’artista mentre sta andando in bicicletta per le strade di New York. Le immagini riflettono il senso del testo, in cui si esalta la sensazione di sicurezza che si prova quando si viaggia in strada, con le cuffie alle orecchie e illuminati dalle luci della città («Late night riding just to feel safe / Safer when you’re on the highway / Headphones on although it ain’t safe / You don’t care ‘cause it’s your gateway»).

Su SA potete recuperare la discografia di Blood Orange, compresa la recensione dell’album Negro Swan (2018) e quella dell’ultimo mixtape Angel’s Pulse (2019), entrambe firmate da Luca Roncoroni.