Fabrizio Paterlini – Week #10

Tutti i video di Fabrizio Paterlini
Precedente
Ho99o9 – Mega City Nine Ho99o9 - Ho99o9 – Mega City Nine
Successivo
Lost in Kiev – Persona Lost in Kiev - Lost in Kiev – Persona

Info

Week #10 è un brano di Fabrizio Paterlini estratto dal remaster di Autumn Stories, in uscita il 15 marzo 2019 via Memory Recordings.

«A distanza di due anni da Secret Book, l’ultimo album pubblicato nel 2017 – si legge nel comunicato stampa allegato – il talentuoso pianista e compositore italiano da nuova vita ad Autumn Stories, uno tra i suoi dischi più noti, risuonato ex novo con l’aggiunta di nuovi strumenti, un flusso di note che trasporta nell’ascolto. Autumn Stories prende vita nel 2011. Nell’autunno dello stesso anno Paterlini inizia un progetto particolare. “Una delle piattaforme più utilizzate in quegli anni per la diffusione della musica era Soundcloud. Ho quindi pensato di sfruttare al meglio le potenzialità di quel sito web, pubblicando frequentemente nuove musiche, da scaricare liberamente, un brano a settimana, composto, registrato e pubblicato, che descrivesse le atmosfere dell’autunno”, afferma Paterlini. Ecco che nasce Autumn Stories: i brani hanno come titolo “Week”, ovvero settimana, seguìto da un numero: così Week #1 è stato composto e pubblicato nella prima settimana della stagione autunnale, Week #2 nella seconda e così via. Fino ad arrivare all’ultimo brano, Week #14, che è stato pubblicato nella settimana che portava al cambio di stagione. Il progetto fu un vero e proprio successo, per i tempi: migliaia di download, altrettante condivisioni e la progressiva formazione di una base di utenti che aspettavano curiosi il brano della settimana successiva. La decisione di racchiudere tutto in un solo album fu la naturale evoluzione del progetto: nell’inverno successivo Autumn Stories diventa un vero e proprio album, distribuito tramite il web ed il negozio virtuale dell’artista su Bandcamp».

«Viviamo in tempi sospesi che cerchiamo costantemente di afferrare. Di immortalare. Di fissare in immagini, per averne memoria – sottolinea la regista del video, Giulia Di Battista – perché così facendo ci illudiamo di poter rivivere le nostre emozioni all’infinito. Ma questa ossessione ci porta ad essere più concentrati nel riprendere ciò che abbiamo davanti piuttosto che a viverlo. E può ripercuotersi, può allontanarci. Dal mondo, dagli altri. Da chi si ama. Perché sono momenti che passano, che possiamo filmare, ma che non torneranno più perché spesso li lasciamo andare».

Crediti video

Directed by Giulia Di Battista
Actors: Fanni Wrochna, Nicole Petrelli
DOP: Mirko Ciabatti
Editing: Gonçalo Viana

di Fabrizio Zampighi

Altre notizie suggerite