Iecage
Still dal video "Vendetta" degli Iceage (2021)

Iceage. L’umorismo neo-noir di “Vendetta”

Vendetta è il secondo estratto da Seek Shelter, l’album degli Iceage in uscita il 7 maggio via Mexican Summer, che segue il precedente singolo The Holding Hand. Il brano, con il suo intenso ritmo big beat attraversato da umori tipicamente blues, devia dalle consuetudini della band, risultando però funzionale al taglio nero della canzone: un monito che ci ricorda, come dichiara nella nota stampa il frontman della band, Elias Bender Rønnenfelt, quanto la contemporaneità «non sia il posto giusto per un turista».

Il crimine è la corrente sotterranea che attraversa tutto. Se non lo vedi, non stai davvero guardando. Nella sua  invincibile strategia, è il collante che lega tutto insieme. “Vendetta” è una danza imparziale lungo le linee illecite del malaffare.
Elias Rønnenfelt

Diretto da Jonas Bang, il relativo video di accompagnamento è un’immersione cupa nelle profondità del crimine, veicolata con ironia neo-noir e azzeccate simbologie che richiamano costantemente il lato oscuro dell’essere umano. Il tutto reso splendidamente dall’interpretazione di Zlatko Burić, indimenticabile attore della trilogia Pusher di Nicolas Winding Refn.

Per il dettaglio completo sull’album vi rimandiamo alla pagina dedicata. Durate il primo blocco pandemico dello scorso anno gli Iceage avevano condiviso per lo streaming il singolo Lockdown Blues. Sulle nostre pagine potete inoltre recuperare, tra le altre, la recensione dell’ultimo lavoro in studio della band, Beyondless del 2018, firmata da Tommaso Bonaiuti.