Samsa Dilemma – Rotten Underneath (Reprise)

Tutti i video di Samsa Dilemma
Precedente
Una canzone come gli 883 – Noi NON siamo invisibili Max Pezzali - Una canzone come gli 883 – Noi NON siamo invisibili
Successivo
“Wash Us In The Blood”. Kanye West (con Travis Scott) cerca la sintesi tra Jesus e Yeezus Kanye West - “Wash Us In The Blood”. Kanye West (con Travis Scott) cerca la sintesi tra Jesus e Yeezus

Info

«Oh you bloody rulers, you sticky fingers stealers / you lie each single time you speak / Our TV screen is filled with your misrepresentations / of our past, present, future destiny / Rats, snakes, sharks: you eat us piece by piece / Why Don’t You Fuck Off», sono queste le parole della prima strofa di Rotten Underneath (Reprise), splendida traccia indie rock contenuta nell’ultimo album dei Samsa Dilemma, Everyday Struggle.

Il 28 giugno la band ne ha condiviso il relativo video che, come lasciano intuire i versi sopracitati, affronta argomenti di scottante attualità. La clip, diretta da Enrico Merlin, monta assieme immagini di controversi interventi pubblici di esponenti politici (Trump e Erdogan), riprese di scontri con la polizia esplose negli Stati Uniti dopo l’omicidio di George Floyd, aggiornamenti della difficile condizione pandemica mondiale e spezzoni di importanti pellicole cinematografiche, come, tra le altre, Full Metal Jacket e 2001: Odissea Nello Spazio. Un video che si schiera con decisione contro il razzismo e le ingiustizie del potere.

Su SA potete recuperare alcune recensioni della discografia della band tra cui quella di Everyday Struggle a cura di Massimo Onza. Riguardo alle vicende di Minneapolis, sempre sulle pagine di SA potete leggere l’articolo di Beatrice Pagni Fine pena mai. L’America di George Floyd è l’America di Marvin Gaye, e notizie sul sostegno dato al Black Lives Matter da Massive Attack e dal famoso street artist Banksy, nonché le prese di posizione di Billie Eilish, Spike LeeVictor Willis dei Village People.

di Massimo Onza

Altre notizie suggerite